Questo sito contribuisce alla audience di

FIORENTINA C’E’ ANCORA VOGLIA DI VINCERE? GASPAR NON CONVINCE, STRINIC SI’. E SU CHIESA…

Manca sempre meno alla prima di campionato e la Fiorentina sul mercato è ancora alla ricerca di giocatori che possano completare la rosa (anche se nelle ultime ore sono arrivati Eysseric e Benassi). Della situazione della squadra viola, Fiorentinanews.com ha parlato con l’intermediario di mercato Bernardo Brovarone:

Emre Mor è sfumato, la Fiorentina non riesce a chiudere trattative e l’Inter si avvicina. Più preoccupato o fiducioso?

Mi aspettavo un diverso atteggiamento della società, sono sincero Aspetto la fine del mercato per dare giudizi definitivi ma non pensavo ad una situazione così approssimativa, poco stimolante, si sta facendo il vuoto, in forma egoistica e capitalizzante. Si andrà verso i 100 milioni di incassi, e penso che il totale reinvestito sarà molto inferiore. La questione più importante è legata alla qualità della squadra, si potevano prendere giocatori con formule interessanti ed a condizioni vantaggiose, con prestiti, colorire questa Fiorentina. Mi pare invece che non ce ne sia l’intenzione e si cerchino solo tappabuchi. Le tempistiche sono sbagliate, è un mercato nato e sviluppato troppo avanti. Se da Gennaio sai che escono calciatori importanti, devi ricostruire. Qui invece si è deciso di svuotare tutto istericamente. Probabilmente anche a Pantaleo sono stati dati input precisi. La Fiorentina attualmente è uno scontro continuo ed è difficile lavorare. L’impressione è che stia esplodendo tutto. A Firenze si è creata una situazione veramente brutta, temo non ci sia più voglia di far vincere la Fiorentina. Ripartire con stimoli nuovi ed una nuova proprietà può essere la soluzione giusta…

La Fiorentina pensa ad un terzino sinistro. Si è parlato con forza di Laxalt ed ora di Strinic. Come valuta i calciatori? Potrebbero essere profili giusti?

Trovo senz’altro assurdo spendere 15 milioni per Laxalt. Buon giocatore di Serie A, io ovviamente però andrei a prendere altro. Un calciatore italiano di buon livello, ad esempio. Laxalt è cresciuto poco da quando è in Italia, c’è da scoprirci non molto; è ancora piuttosto giovane ma non vedo grandi margini di crescita. Strinic invece è un buon giocatore, ha già 30 anni, 4 milioni mi sembrano comunque una cifra importante. Il calciatore però ha passo, buon piede, è molto regolare. Non ha una straordinaria spinta offensiva, ma se la cava in difesa, anche nei duelli fisici. Può stare benissimo nella Fiorentina.

Prime impressioni sui nuovi viola arrivati Jordan Veretout e Bruno Gaspar?

Veretout sa stare bene in campo, si muove bene. E’ un centrocampista con qualità. E’ un tattico, ha visione di gioco. Un calciatore equilibrato. E’ un giocatore che sta entrando molto bene dentro al meccanismo viola. Andrà visto in Serie A contro l’aggressività, il passo delle mezzali, la qualità, per poter darne un primo giudizio ragionato.

Bruno Gaspar: nel calcio oggi servono energie, fisicità, corsa, forza. Lui è di una leggerezza disarmante, finora non lo vedo benissimo. Non deve essere Maicon, ma un calciatore che sappia un po’ spingere e in difesa se la cavi. Per ora Gaspar mi sembra un calciatore con pochi spunti. Mi ricorda un po’ Gilberto…Non vedo grandi margini di miglioramento in lui.

Il fulcro della Fiorentina, nonostante l’età, è già senz’altro lo splendido Federico Chiesa. Può essere una responsabilità troppo grande per il ragazzo?

Chiesa è calciatore di livello superiore. Calcisticamente, come ragazzo, come qualità in senso assoluto. Se non dovesse perdere smalto, e non vedo come questo possa accedere, penso possa ancora migliorare e che sia un esterno, un cursore veramente importante. Sarri stravede per lui, mi aspetto l’assalto del Napoli. Se qui non ci dovessero essere più le basi per fare calcio e costruire qualcosa di importante, mi chiedo cosa resti a fare. La Fiorentina aveva una coppia favolosa, due calciatori su cui ricostruire la squadra, che purtroppo è già divisa; Bernardeschi ha fatto benissimo comunque a cederlo a quelle cifre. Se si deve andare verso una stagione così vuota, priva di contenuti, di significato, penso che Chiesa per il bene di tutti sarebbe meglio partisse.

Si spieghi meglio…

Non è una questione tecnica, ma di percorso. Fuori lui e Kalinic, e allora si ripartirebbe davvero da zero. Mi potrebbe anche andare bene, non ci sono più colonne portanti in squadra. E’ una situazione talmente gracile e priva di contenuti, che anche su un ragazzo come questo, a cui non si può volere bene, si potrebbe fare qualunque valutazione. Non si può parlare di bandiera, uomo immagine, qui non si punta più su nulla. Mi metto nei panni del giocatore, del proprietario del cartellino, dei genitori. Figuriamoci se penserei mai a cederlo, ma se la situazione è questa…Vogliamo vendere la Fiorentina? Allora è il caso di fare il vuoto assoluto. E’ uno spreco vedere un giocatore per un anno vivere in una situazione così sbiadita, che sarebbe per lui davvero un peccato. Lui è uno spettacolare progetto di calciatore. Siamo giusti fino in fondo: se davvero il Napoli portasse 40 milioni è una situazione da tenere d’occhio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

36 commenti

  1. Sentir parlare questo fenomeno è grande manager mi fa ridere

  2. pensare che anche lo pagano per fare queste analisi, la dice lunga sul nostro paese…….!

  3. tipico esempio di ciò che può fare il caldo di questi giorni, Brovarone …ripigliati !

  4. Viene il dubbio che non sia una ricostruzione visto che in tal caso avresti potuto e dovuto programmare con largo anticipo il mercato per prendere giocatori anche giovani e da valorizzare come fecero ai tempi di Montella e non ridursi all’ultimo. Cosa vogliono fare non è chiaro visto che poi dichiarano di voler vendere la società. Ed anche qui strategia sbagliatissima; fare dichiarazioni che vuoi vendere a inizio mercato, che mettono ancora più in difficoltà il ds. Che ci venissero a dire la verità, è questo che manca e che fa scatenare l’ambiente fiorentino. Si naviga a vista con tifosi dei DV da una parte e tifosi del loro addio. Io tifo Viola

  5. Caro Brovarone, a parole sei un fenomeno, peccato che usi solo quelle e non il portafogli, cmq ti ricordo che la squadra che tanto stai lodando nel campionato appena finito ha fatto disgustare assieme all’altro fenomeno di Paulo sousa. Quindi rifondazione sia….. e via i gobbi

  6. ma via … fa veramente vomitare questo rosicone …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*