Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorentina, la settimana più importante: la ‘conta’ dei tifosi, le parole dei Della Valle, mentre Bernardeschi…

Domenica sera inizierà una settimana davvero molto calda per la Fiorentina ed i suoi tifosi. Innanzitutto il serrate le file ordinato da Diego Della Valle riceverà una prima risposta allo stadio Artemio Franchi, dove nell’ultima gara della stagione i viola sfideranno il retrocesso Pescara di Zdenek Zeman.

Scorrendo le pagine di molti gruppi di tifosi della Fiorentina sui social network, l’impressione è che la contestazione possa arrivare a livelli massimi, proprio come risposta alle parole di DDV. Da capire cosa faranno le tribune questa volta: mostreranno indifferenza, oppure fischieranno ancora la Fiesole? Il rischio di un tutti contro tutti, spiacevolissimo allo stadio ed imbarazzante per chi guarda dall’esterno, insomma, rimane alto.

Poi, come promesso, nei giorni seguenti Andrea Della Valle prenderà la parola e replicherà alle contestazioni dei tifosi, illustrando quelli che saranno i programmi della Fiorentina del futuro, pronta ad aprire un nuovo ciclo con Stefano Pioli. Ci sarà un Adv che crediamo essere stizzito, ma non pensiamo assolutamente che voglia comunque vendere la Fiorentina. Sui programmi invece, stavolta dovrà essere chiaro, preciso e, soprattutto, riconoscere gli errori recenti commessi dalla sua società.

Ma siamo certi che le parole del patron viola avranno un peso ed un appeal diverso sui supporters gigliati in base alla decisione che Bernardeschi avrà preso sulla proposta di rinnovo del contratto presentatagli dalla Fiorentina. La cifra offerta, 2,5 milioni netti all’anno che possono salire anche un pochino con i bonus, è il top per una società come la Fiorentina, e su questo anche il ragazzo appare soddisfatto, ma il numero 10 viola desidera anche ricevere rassicurazioni in merito al fatto che sia messa in piedi una squadra più competitiva rispetto a quella di quest’anno, oltre al discorso clausola da concordare. Per questo un incontro faccia a faccia con Adv a fine Campionato è alquanto probabile.

La conta, le parole del padrone e la decisione del giocatore più talentuoso in rosa: in pochi giorni la Fiorentina può cambiare faccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Tisane rilassanti! Tisane rilassanti! Distendete i muscoli, allargate un bel sorriso e salutate la vita che questo è solo calcio!

  2. foglion-COGNIGNI di piano di mommio, rilassati, non è che lo veda ovunque, è che ogni volta che c’è un casino in Fiorentina lui c’entra sempre, ed è sistematicamente l’artefice diretto o indiretto di quel casino. Gli basta aprire bocca per creare un casino. Poi io lo apprezzo molto il Cognigni, come regista di film thriller dal finale tragicomico farsesco è il numero 1 al mondo, peccato che nella Fiorentina non si occupi di cinema, ma il suo talento ce l’ha, peccato sia un talento NERO e misconosciuto, quello del NOIR tragicomico farsesco. Repetita juvant:

    “La famiglia Della Valle con me è stata correttissima e mi ha voluto bene. Ho lavorato bene con Mencucci e Macia che mi hanno portato in viola, poi con Rogg e Angeloni. A livello societario e aziendale, la Fiorentina è un esempio, una macchina quasi perfetta. L’unico problema è stato il “demotivatore o l’omo nero” come veniva chiamato in società allora..e penso pure adesso (ride)” – Daniele Pradè

    Io rido con Pradè quando parlo di Cognigni, nulla di più, fallo anche tu, è bravo il Cognigni. L’ho scritto sopra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*