Suicidio Fiorentina. Al ‘Franchi’ passa il Lech. Pepito unica nota lieta

La Fiorentina torna in Europa League per affrontare il Lech Poznan e blindare ulteriormente il secondo posto. Pochi stimoli per quanto riguarda l’avversario polacco, obiettivamente modesto, mentre chi arriverà allo stadio per guardare la partita potrà osservare quei giocatori viola che sino ad oggi hanno giocato meno. Sono queste le chiavi di lettura più interessanti in vista di questo match. Calcio d’inizio ore 19. Ricordiamo che il match non sarà visibile in chiaro ma Fiorentinanews.com fornirà la consueta diretta testuale dove potrete leggere le azioni salienti della gara e potrete commentare la partita. Al termine dei 90 minuti spazio alle pagelle e alle parole dei protagonisti direttamente dal ‘Franchi’.[liveblog]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

56 commenti

  1. Di sicuro io mi aspetto molto da altri e non da Verdù. Non capisco tutto queto buonismo verso Rossi (Pepito una nota lieta!!!). Il ragazzo è un bravo ragazzo e questo nessuno lo mette i dubbio ma questa sera si dev giuducare la sua prestazione, ed è stata, al di la del gol al 90° che non conta nulla, una prestazione imbarazzante. Se Sousa, alla pari di Suarez e altri, non lo usa è perché vede che non è ancora pronto.

  2. Io passo per uno critico. Ma un disfattismo così non va bene. C’era gente che dopo due decine di minuti diceva che verdu’ era fantastico. Io dico che certo non va bocciato per stasera. Equilibrio. Quello ci vorrebbe nei giudizi sulla squadra. Non siamo splendidi come tanti credevano, non siamo così brutti. Certo è che tre competizioni con questo organico non le possiamo reggere, e bisognerà fare una scelta. Io punterei sul campionato. E non per lo scudetto, ma per le prime posizioni.

  3. Alessandro, Toscana

    Luca vai a tifare i Gobbi, sei solo un leccavalle!!!!

  4. Ma non dovevamo giocare con la Roma questa sera? A leggere la stampa locale sembrava proprio così!
    Squadra senza motivazione (bisognava fare cambi più immediati, al massimo all’inizio della ripresa per dare un preciso segnale) e con troppe riserve: se si deve far giocare Rossi (ed è giusto che giochi) non si possono mettere contemporaneamente altri otto giocatori nuovi (poche alternative cioè altri titolari e molte riserve) rispetto alla partita precedente. A centrocampo, per esempio, se ne devono cambiare uno o due su tre così pure negli altri reparti. Un buon turnover, se hai alternative si fa cambiandone sette o otto, se hai poche alternative e tante riserve (nel caso della Fiorentina) si fa cambiandone cinque o sei al massimo.
    Inserisci Sepe (questo portiere è sfortunato perché ogni pallone che arriva in area si trasforma in goal), Rossi (deve fare minutaggio), Suarez (bisogna scoprire se potrà essere il giocatore che cercavamo), Mati (è un’alternativa che non sta facendo molto bene), Pasqual (un’alternativa convalescente), Babacar (o Rebic) e porti in panchina (si gioca in casa e quindi non sarebbe un grande sforzo) Valero e Badelj per ogni evenienza.
    Un’ultima notazione: Kalinic è indispensabile e Ilicic deve giocare titolare per rendere al massimo.

  5. Affermazioni di alcuni tifosi o quasi, da considerarsi deliranti. Il Basilea ha perso con la squadra che noi abbiamo battuto in casa per 4-0. Questo è il calcio, ma qualcuno in questo forum crede all’invincibilità. fate ridere!!!

  6. Abbiamo giocato con la seconda squadra se preso due tiri e due gol, ma comunque non me frega una mazza speriamo di uscire e di andare in champions e poi dovevamo perdere altrimenti tutti i buffoni che parlano male della squadra non potevano più scrivere niente. BUFFONI DISFATTISTI E MELOGRANO PRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*