Fiorentina-Montella: nessun muro contro muro. E la corrente Spalletti…

MontellaAtalantaLa vicenda Montella, la storia della clausola ed il rapporto con i Della Valle la fanno ovviamente da padrona in questo avvio di settimana ed il giornalista Niccolò Ceccarini a Radio Toscana riporta questo scenario: “Non ci sarà alcun muro contro muro tra Montella e la Fiorentina, la società vorrebbe tenerlo e sarebbe dispiaciuta molto dell’addio. Se Montella non ha stimoli sarà lasciato libero, se invece lo facesse per andare ad allenare da un’altra parte i Della Valle vorrebbero la clausola. Un ultimo tentativo lo faranno per convincerlo. Come budget ho capito anch’io che sia sui 10 milioni di euro, poi alcune cessioni possono aumentare il bottino, insieme magari ai risparmi sugli ingaggi di coloro che andranno via. Come prima alternativa i Della Valle stanno sondando la disponibilità di Spalletti, pensando in tal caso ad un progetto che non sarebbe quello del Real Madrid ma neanche logicamente troppo ridimensionato. Altra pista italiana molto calda però porta a Donadoni“. 

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. SEMPRE PER MONTELLA, SEMPRE PER VINCERE MAI PER ACCONTENTARSI DI FARE PARI

  2. Donadoni non è Spalletti. Donadoni si accontenta anche di dieci milioni sul mercato. Ma quali buoni giocatori compri con soli dieci milioni?! La Fiorentina ha bisogno di due esterni bassi, di due centrocampisti, di un grande attaccante e di un centrale alternativa a Gonzalo. Se compriamo tutti questi giocatori in serie B forse dieci milioni bastano.
    Spalletti non viene a Firenze con questo misero progetto.

  3. X Redazione – perché per rendere giustizia a Montella non pubblicate anche un riassunto di quanto fatto di positivo in questi tre meravigliosi anni??
    Magari ricordando certe partite e per come le abbiamo portate a casa qualche malpancista di professione potrebbe anche rivedere la sua posizione nei confronti del tecnico!!

  4. Mi sono reso conto in questi giorni, leggendo i vari pezzi scritti da vari giornalisti e sentito i commenti di vari opinionisti, tutti in contraddizione fra di loro su quale soluzione possibile, ma con un denominatore comune, Montella se ne deve andare. In realtà la verità è che dovrebbero solo riportare delle notizie, se le hanno, ma se non le hanno NON DOVREBBERO SCRIVETE NIENTE, e allora di che cosa campano??

  5. Stiamo rasentando la follia pura, si passa da uno Spalletti a un Donadoni, uno pretende (senza titolo) 4/5 milioni all’ anno e il secondo, corteggiato dal Cagliari per la serie B, al massimo può portare a casa un milione. Il primo chiederebbe come minimo un investimento in parco giocatori sui 50 milioni, il secondo si accontenterebbe di allenare gruppo senza nessun nuovo innesto. Questo dimostra che chi scrive su questa querelle Montelleniana lo fa solo per riempire le pagine del giornale.

  6. SPALLETTI abita a Montespertoli, a Certaldo c,e nato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*