Bernardeschi illumina, Zarate illude ma alla fine Gabbiadini sciupa la festa su rigore

Fiorentina-Napoli, atto conclusivo del 2016 e l’ultima possibilità per i viola non solo di vincere ma anche di provare a chiudere l’anno con più ottimismo. Sousa deve fare a meno di Borja Valero e ha chiesto a gran voce il supporto dei tifosi per avere la meglio su un Napoli che sembra inarrestabile dopo le ultime partite. Arbitra Tagliavento, calcio d’inizio alle 20.45. Fiorentinanews.com seguirà la partita con la consueta e seguitissima Diretta Testuale, che potrete utilizzare anche per commentare la prestazione dei viola. Al termine del match spazio alle parole dei protagonisti e le nostre pagelle. Premere F5 per aggiornare la cronaca.

Fiorentina: Tatarusanu, Salcedo, Tomovic, Astori, Maxi Olivera, Badelj (Sanchez), Vecino, Chiesa (Diks), Bernardeschi, Cristoforo (Zarate), Kalinic.

95′: Finisce qui.

94′: Pareggio del Napoli con Gabbiadini.

93′: calcio di rigore per il Napoli. Fallo di Salcedo su Mertens.

90′: 4 minuti di recupero.

88′: Napoli che produce il massimo sforzo alla ricerca del pari. Fiorentina in trincea.

85′: Ultimo cambio da entrambe le parti, nel Napolii dentro Gabbiadini e fuori Diawara, nella Fiorentina fuori uno stremato Chiesa e dentro Diks.

80′: GOOOOOLLL!!!!!!!!!! LANCIO DI BERNARDESCHI E ZARATE AL VOLO INSACCA!!! FIORENTINA IN VANTAGGIO! Ammonito anche lui per essersi tolto la maglia.

76′: Cross di Ghoulam stavolta esce alla grande Tatarusanu e anticipa Mertens.

75′: Ancora Chiesa dalla destra, tiro cross che para Reina.

71′: Doppio cambio per Sousa. Dentro Sanchez e Zarate fuori Badelj e Cristoforo.

70′: Nel Napoli è entrato Allan al posto di Zielinski.

68′: GOOOOOOOOLLL!!!! BERNARDESCHI!!! CAPOLAVORO DA FUORI AREA!!!! Ammonito poi il 10 viola per essersi tolto la maglia.

67′: Napoli in vantaggio. Tomovic perde clamorosamente palla con Mertens che entra in area e insacca.

66′: Cross di Vecino, Chiesa da fuori area tira, respinto ancora da Maksimovic.

65′: Chiesa tira da fuori area, respinge Maksimovic che poi resta a terra. Poi ancora Chiesa crossa ma in area non c’è nessuno ad approfittarne.

63′: Cross di Ghoulam, la tocca Mertens, palla destinata in porta ma Olivera con un intervento provvidenziale impedisce il gol.

60′: Cross di Bernardeschi, testa di Vecino, palla sul fondo. Fiorentina che sembra aver trovato più coraggio.

56′: Confusione in area della Fiorentina, Badelj in scivolata toglie la palla a Tatarusnau che poi spara di piede in Maratona.

55′: Apertura panoramica per Chiesa che mette giù di petto e da posizione defilata esplode il destro. Palla alta.

54′: Ammonito anche Tomovic per fallo su Mertens a centrocampo.

52′: GOOOOLLL!!!!!!! BERNARDESCHI! Punizione deviata da Callejon e palla che si insacca con Reina che rimane spiazzato.

50′: Maksimovic atterra Kalinic che stava partendo in campo aperto nella metà campo del Napoli. Giallo per lui.

46′: Assolo di Chiesa che si infila tra Ghoulam e Insigne, entra in area da posizione defilata e tira di mancino. Para Reina.

45′: Inizia il secondo tempo con il Napoli in vantaggio e in possesso palla.

45+5′: Finisce qui il primo tempo.

45+5′: Chiesa scende sulla destra ma sbaglia il passaggio in area per Kalinic e il Napoli libera.

45+2′: Ammonito anche Maxi Olivera per fallo da dietro su Callejon a centrocampo. Partita che ha già visto molti gialli in questo primo tempo.

45′: Kalinic si butta in area e rischia grosso per il secondo giallo. Reina si infuria e di conseguenza prende il giallo lui.

45′: 5 minuti di recupero.

45′: Gomitata di Mertens a Chiesa con il Napoli in ripartenza, Tagliavento ovviamente non vede.

43′: Cambio nel Napoli esce Chiriches per problemi fisici ed entra Maksimovic. Cambio forzato dunque per Sarri che deve sostituire il centrale difensivo.

40′: Hamsik serve Mertens in area, Tatarusanu esce bene e respinge il tiro dell’attaccante.

39′: Occasione Fiorentina, Bernardeschi serve in profondità per Cristoforo che allarga per Kalinic. Il croato in area spalla, spalla con Albiol prova il destro, palla sul fondo.

35′: Contropiede micidiale del Napoli con Zielinski che si presenta in area e tira debole, Tata devia e Mertens insacca ma in fuorigioco.

33′: Destro di Badelj da fuori area, rimpallato da Albiol. Fiorentina che non riesce a farsi vedere in maniera convincente in avanti.

24′: Vantaggio del Napoli. Tiro di Insigne da fuori area che finisce all’incrocio. Ospiti in vantaggio in una gara che sembrava molto bloccata. Azione viziata da un fuorigioco iniziale dello stesso Insigne.

21′: Tiro di Callejon da destra, palla alta.

20′: Rimessa laterale di Olivera per Badelj, il croato crossa di mancino, ma Reina esce basso.

16′: Fiorentina in attacco. Cross di Olivera, respinta corta, destro di Vecino da fuori area, palla sul fondo.

13′: Lancio di Badelj per Kalinic, Chiriches superato va a terra e Tagliavento gli regala un fallo inesistente.

9′: Diawara trova nello spazio Hamsik tutto solo al limite dell’area, il capitano del Napoli sbaglia però il controllo e Salcedo riesce a spazzare.

7′: Tiro dalla distanza di Insigne, Tatarusanu compie una parata efficace ma sinceramente rivedibile.

5′: Squadre strettissime con la Fiorentina che prova a fare gioco ma deve fare i conti con un pressing forsennato del Napoli.

3′: Ammonito anche Kalinic per fallo su Callejon a centrocampo. Tagliavento non perdona nulla, e dispensa cartellini già dai primi secondi.

3′: Cross di Badelj para Reina che lancia Mertens che si trova da solo in campo aperto. Passaggio per Insigne che però si fa trovare in fuorigioco.

1′: Albiol stecca Cristoforo sulla trequarti del Napoli. Ammonito.

1′: Comincia la partita con la Fiorentina in possesso palla. Forza Viola!

Scendono in campo le squadre. Fiorentina in completo viola capitanata da Tomovic in assenza di Gonzalo.

La Torre di Maratone si colora di viola mentre in Fiesole va in scena una coreografia in ricordo di Lorenzo Donati, tifoso scomparso circa un anno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

129 commenti

  1. Che dire, un grazie a tomovic, a chi ce lo ha comprato, a chi non lo vuole vendere, e sopratutto a chi lo fa scendere in campo

  2. Non c’è niente da fare,quando è l’annata di melma gira male tutto. Giochi male e perdi,giochi bene e perdi,ti fischiano un fallo a Kalinic inesistente e poi vai sotto per un gol nato da un fuorigioco,ribalti la partita e subisci un rigore al 94esimo. Comunque,come avevo scritto ore fa,tre mediani e tre davanti,fuori Ilicic e 4/3/3 classico. Bastava avere i due infortunati,Gonzalo al centro della difesa e Borja in mezzo(al posto di Tomovic e Cristoforo)e ai napurielli gli avremmo fatto il sedere. Se loro sono da scudetto allora la Juve è da coppa delle galassie.

  3. Che polli, non puoi pregiudicare in questo modo un risultato già acquisito! Comunque quando hai giocatori veloci che tentano sempre di sfondare in area, è facile che il rigore arrivi, c’è poco da fare, noi troppi passaggi a centro campo, anche se stasera s’e’ visto più grinta e pressing alto, Kalinic è sempre troppo. Con l’innesto di Zarate di è vista un’altra partita!

  4. Siamo sempre alle solite. Siamo capaci di farci del male da soli. Tomovic ha la colpa del secondo gol del Napoli e del rigore poi su fallo commesso stupidamente da Salcedo e Tatarusanu che sui palloni alti, pur essendo uno spilllungone, si fa sistrematicamente scavalcare. E anche perché’ e’ talmente imbranato che regala sempre un gol agli avversari. Maledico Paulo Sousa perche’ continua a far giocare Tatarusanu e Tomovic. Peccato per i due punti regalati al Napoli. Non siamo bravi a conservare il vantaggio. In difesa si fanno sempre gravissimi errori.

  5. non è possibile regalare punti fondamentali in questo modo!! la squadra ha dimostrato che se la può e deve giocare con tutti, ma non si può mai perdere la grinta e la concentrazione!! tomovic perché ha giocato dopo il trauma cranico? a un minuto dalla fine si gestisce la palla, non si prendono rischi!! e il secondo gol subito è roba da fantascienza!! l’arbitro ha dato 4 minuti di recupero non si sa perché. berna e zarate ammonizioni da evitare, usare la testa!! sousa sarebbe da esonero per la folle idea di ricominiciare la preparazione il 2 gennaio, non scherziamo, 10 giorni di festa a gente che non ha dato nulla finora!! sousa ma zarate e chiesa come mai non giocavano?

  6. Stasera che era una partita molto sentita da tutti guarda caso Sousa ha cambiato modulo e lasciato in panca i due cadaveri e sé vista la differenza.

  7. con Borja e Gonzalo in campo forse ce l’avremmo potuta fare…..

  8. La colpa non è di Tomovic, ma solo di chi lo fa giocare! De Maio poteva giocare tranquillamente al suo posto. Che difesa da interregionale, ai voglia a segnare se poi al primo tiro ti fanno gol.

  9. A Gennaio per migliorsi in difesa basta vendere Tomovic .Ultimamente siamo passati a due errori a partita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*