Fiorentina risanata, ora Corvino chiede fiducia

Dal punto di vista economico e aziendale, scrive stamani La Gazzetta dello Sport, il mercato della Fiorentina è stato un successone con 33 cessioni a titolo definitivo, 13 acquisti e una grande sforbiciata anche al monte ingaggi. Ora che la Fiorentina è risanata, come dice Corvino, c’è bisogno di fiducia e questo chiede il direttore generale dell’area tecnica viola. Dopo un mercato di grandi scommesse al tifoso è chiesto anche un altro atto di fede nei confronti del lavoro di Corvino e dei tanti giovanissimi che sono stati acquistati per la squadra di Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Parliamo in soldoni Corvo e DV, l’11 settembre data che ahimè ricorda una tragedia mondiale, avrete l’opportunità di smentire noi diffidenti che abbiamo perso fiducia nelle vostre chiacchere. C’è il Genoa a Genova, squadra a mio avviso da metà classifica e sulla carta inferiore alla Fiorentina. Ebbene, se il mercato vi da ragione non avrete sicuramente problemi a dimostrarcelo con questo straordinario squadrone che avete messo in piedi. I risultati sul campo vi daranno ragione, quelli e solamente quelli, le vostre parole no valgono più niente. E’ ora di passare dalla teoria ai fatti concreti ai RISULTATI si ma non solo contabili ora servono quelli sul campo.

  2. È FINITA!!!
    La fiducia la si dà a chi se la merita, non hai tuoi padroni!!!

  3. Corvino,
    TU e la PROPRIETÀ non siete nelle condizioni di dover chiedere nulla!
    Men che meno la fiducia.

  4. Caro corvo quello squilibrio de conti e della squadra di cui parli hanno portato molti campionati di bel gioco e a ridosso delle prime. Vediamo adesso con i conti a posto e con i tuoi giocatori che se riesci a superare quella squadra fatta male . Io naturalmente ci spero . Forza viola

  5. Siamo come tifosi sempre un passo avanti come desideri rispetto alla società.
    RISANATA vuol dire solo che non ci sono debiti da ripianare con plusvalenze (alonso 27 dei quali 25 per il bilancio) ma siccome nessuno toglierà AUTOFINANZIAMENTO è chiaro che per investire si deve ancora una volta prima VENDERE e solo dopo con i soldi entrati, questa volta speriamo tutti i soldi, si faranno gli investimenti su altri giocatori di prospettiva…quindi aspettiamo le vendite sognando mega entrate dai vari kalinic vecino badel o chi per loro

  6. A FIRENZE SIAMO BRAVISSIMI A CREARE TENSIONI DAL NULLA….IO CREDO CHE QUESTA SQUADRA E’ STATA FATTA DA PERSONE CHE MASTICANO CALCIO E CHE SIA MOLTO PIU’ FORTE DI QUELLA DELLO SCORSO ANNO, POI IL RISULTATO DIPENDE DA TANTI FATTORI, CREDO CHE TRA I GIOCATORI PORTATI A FIRENZE DA CORVINO CI SIANO ALMENO DUE/TRE PICCOLI FENOMENI….COMPRESO IL PORTIERE CHE IO METTEREI SUBITO TITOLARE. ALONSO UN ANNO FA VOLEVAMO CACCIARLO A CALCI IN CULO, ADESSO CHE E’ STATO VENDUTO (per 26 milioni) SEMBRA DIVENTATO MARADONA…..UN TOP PLAYER…..A FIRENZE COME SEMPRE MANCA SOLO UNA COSA…L’EQUILIBRIO !!!!

  7. Fiducia ? in chi ? contrariamente al Comunicato delle Fiesole, Corvino, come DG, è esattamente responsabile come i DV di quello che accade. Un Direttore Generale è l’emanazione della Proprietà, non è un dipendente, un impiegato, è quello che mette in atto le direttive delle Proprietà per cui ci crede e, anzi, come ha fatto Corvino, se può ottiene anche risultati migliori degli obbiettivi prefissati.
    Per cui, se non abbiamo fiducia nei DV, come non ne abbiamo, non l’abbiamo nemmeno in Corvino, a priori, nè al suo operato.
    Valuteremo i giocatori in base ai risultati e a come giocano. Fiducia a priori niente a nessuno, più.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*