La Fiorentina vince facile in Europa. Ilicic si sblocca, Kalinic è una garanzia

Diretta Testuale

La Fiorentina cerca continuità in Europa League e dopo aver vinto a Bologna cerca altri 3 punti, nella competizione europea, anche per mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno. Alle 21,05 la Fiorentina scenderà in campo al ‘Franchi’ contro lo Slovan Liberec, battuto 1-3 all’andata. Sousa proporrà una squadra sì rimaneggiata ma non certamente stravolta. Fiorentinanews.com seguirà la partita con la consueta e seguitissima DIRETTA TESTUALE, che potrete utilizzare anche per commentare la prestazione dei viola. Per rimanere aggiornati sulla cronaca premere F5.

Fiorentina: Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, De Maio; Chiesa, Sanchez, Cristoforo, Milic; Borja Valero (Babacar), Ilicic (Vecino); Kalinic.

90”+3: Finisce qui, la Fiorentina vince senza problemi e si attesta in vetta al proprio girone.

90′: 3 minuti di recupero.

88′: Partita che si avvia stancamente verso la fine. Fiorentina che amministra.

Sostituzione85′: Ultimo cambio anche per Paulo Sousa, entra Bernardeschi ed esce Kalinic. Applausi anche per il 9 viola a segno ancora una volta.

Sostituzione78′: Ultimo cambio nello Slovan, fuori Sykora e dentro Navratil. Nella Fiorentina invece entra Babacar al posto di Borja Valero (ovazione anche per lui).

75′: Cross di Folprecht, doppia deviazione e poi è Milic a mettere in angolo.

Gol73′: GOOOOLL!! CRISTOFORO CHIUDE LA PARTITA! Desto da fuori area, non potente ma molto preciso e la Fiorentina si porta sul 3-0.

71′: Cross di Tomovic, testa di Kalinic che viene anche trattenuto in area e Hladky para.

Sostituzione68′: Primo cambio per Sousa, dentro Vecino e fuori Ilicic. Accompagnato dagli applausi dei tifosi e grande protagonista questa sera con un gol, un assist e un palo.

64′: Destro di Kalinic da fuori area, palla sul fondo. Intanto si scaldano Vecino, Bernardeschi e Babacar.

63′: Cross di Vuch, testa di Folprecht e palla di poco a lato alla destra di Tatarusanu.

60′: Ospiti in avanti in contropiede con Sykora che si fa chiudere in area da Sanchez che mette in angolo.

Sostituzione58′: Secondo cambio nello Slovan Liberec: entra il numero 21 Komlichenko ed esce il numero 13  Markovic.

54′: Altro tiro da fuori area, stavolta Ilicic con il mancino. Palla ancora alta.

52′: Tiro di Borja Valero da fuori area (evento raro), palla alta sopra la traversa.

49′: Sanchez apre sulla sinistra per Milic che serve Ilicic al limite dell’area, mancino dello sloveno che non centra la porta.

48′: Lo Slovan prova un disimpegno palla a terra ma il portiere va in difficoltà sul pressing di Borja Valero e regala la rimessa laterale ai viola.

46′: Destro da posizione defilata di Markovic. Palla sul fondo.

45′: Inizia il secondo tempo con la Fiorentina in possesso palla. Nessun cambio per Sousa.

45’+2: Finisce qui il primo tempo. Fiorentina avanti con il minimo sforzo grazie alle reti di Ilicic e Kalinic.

45′: 2 minuti di recupero.

Gol42′: GOOOOLLL!!! Ilicic crossa dalla trequarti, buca di Coufal che lascia campo aperto a Kalinic che in area salta il portiere e insacca il 2-0.

Ammonizione40′: Ammonito Tomovic per fallo su Vuch. Incredibilmente visto il metro tenuto sino ad ora dall’arbitro.

38′: Fiorentina che tiene bene il pallino del gioco anche se non affonda. Slovan che resta in vita e ogni tanto prova a fare qualche sortita nella metà campo viola.

Ammonizione31′: Ammonito anche Bartosak per l’ennesima stecca su Ilicic. Arbitro che effettivamente sta tenendo questo benedetto cartellino in tasca troppe volte. Sul rigore, per esempio, il già ammonito Sukennik se l’è cavata.

30′: GOOOLLL!!! ILICIC!! FINALMENTE LUI!! Rigore centrale e potente. Fiorentina in vantaggio.

29′: Rigore per la Fiorentina. Chiesa passa a Cristoforo che imbecca Ilicic in area. Sloveno atterrato da Sukennik.

26′: Cross dalla trequarti per Kalinic che fa un grande stop di petto, si allarga un po’ in area e prova il mancino al volo. Palla alta. Segnali di Fiorentina.

24′: Hladky, portiere dello Slovan, sbaglia il controllo e Kalinic gli ruba il pallone. Poi il portiere stende Kalinic fuori area nei pressi del calcio d’angolo. Punizione battuta poi da Ilicic che spara il pallone più o meno al centro sportivo.

21′: Paratona di Tatarusanu che si oppone a Folprecht che ha colpito in area un cross dalla trequarti.

18′: Punizione di Ilicic che scodella in area, Sanchez prova ad arrivarci di testa ma non riesce ad impattare bene il pallone che dunque si spegne sul fondo.

Sostituzione16′: Cambio nello Slovan, esce Hovorka che si arrende ad un problema fisico ed entra Nitriansky.

15′: PALO! ANCORA ILICIC! Tiro da fuori area di destro dello sloveno, palla sul palo e poi sul fondo. Ilicic davvero sfortunatissimo.

14′: Lancio lungo di De Maio con Kalinic che riesce a conquistare l’angolo.

12′: Partita caratterizzata ancora dalle entrate molto dure degli ospiti. Chiesa si è già preso un paio di pedate.

10′: Gioco che è rimasto fermo qualche minuto per un problema a Hovorka.

Ammonizione5′: Ammonito Sukennik per un’altra entrata dura stavolta su Cristoforo. Si gioca poco in questi primi minuti con il gioco che viene spesso interrotto da falli duri degli ospiti.

3′: Primi minuti di gioco e quelli dello Slovan hanno già cominciato a randellare Borja Valero e Chiesa.

2′: Fiorentina schierata con un 4-4-1-1 con Cristoforo esterno sinistro e Chiesa a destra.

1′: Inizia il match con lo Slovan in possesso palla. Forza Fiorentina!

Scendono in campo le squadre. Fiorentina in completo viola capitanata come sempre da Gonzalo. Slovan in tenuta bianca.

Tutto pronto al ‘Franchi’. Tanti i tifosi ospiti che hanno affollato anche la tribuna coperta. Serata non troppo fredda allo stadio, ma affluenza che non è certo quella delle grandi occasioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. Robiossigeno peró europa league é così fino agli ottavi per ogni ogni squadra del livello della viola. Quello dell inter non é un girone più tosto del nostro, le difficoltá quelle sono ma si rischiano pure le figuracce o le tante eliminazioni delle italiane in questi anni ed il quarto posto in champions perso do conseguenza.
    La viola in coppa il suo lo fa. A limite la cosa importante é andare avanti senza spremerti e facendo crescere qualcuno tra le seconde linee

    Avversario é quello che é ma se la viola non era centrata e giocava male non vinceva.i segnake che la squadra é in crescita da tempo ci stanno(pure i singoli pensa a kalinic e ilicic o borja. Etc) e mannaggia x i 4 punti persi in casa con atalanta e crotone che sulla carta poi eran facili anche quella.ciao patrizia
    Notte a tutti

  2. Ilicic migliore in campo di gran lunga.
    Chiesa a ruota. Sto ragazzo ha grinta, tecnica, cross e tempi d’inserimento oltre che le inconfondibili movenze del padre. Altro che Bernardeschi.
    Bravi anche Sanchez, Kalinic e Cristoforo.
    Inguardabile Milic.

  3. Avversario troppo modesto,partita che non fa testo.Vediamo domenica ……….

  4. Grazie Fiorentina …💜

  5. Inter a casa vai.

  6. Mau 46

    Cristoforo nel primo tempo troppo arretrato nella ripresa più avanzato rende meglio. E ha pure segnato.

  7. Ok Mau, scusa allora su Borja, mi pareva strano che lo volevi vedere da trequartista.
    Purtroppo a Sousa il centrocamoo a 3 evidentemente non piace ed é un po un peccato perché x borja, badelj vecino sanchez e cristroforo sarehbe oa cosa migliore, almeno in alcune gare.

  8. AceBati ho fatto il commento prima che iniziasse la partita e tutto faceva pensare ad un Valero avanzato a fianco di Ilicic. Per fortuna nostra Valero gioca nel suo ruolo a centrocampo e bene. Peccato che Cristoforo lo facciano giocare troppo avanti accanto a Ilicic e purtroppo non nel suo ruolo e gioca non bene. Insomma se Souza non fa giocare qualcuno fuori ruolo non è contento.

  9. Chiesa stasera preso letteralmente a legnate. Ma i cartellini ? Nulla ? Sciopero ? SFV

  10. Non perdiamo la concentrazione ora. Chiudere la gara.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*