Tra una figuraccia e l’altra, ecco la distanza dall’altra Fiorentina

Sousa Milan 4

Mancano solamente due giornate al termine di un girone di ritorno da incubo per la Fiorentina. Infatti, dati alla mano, i viola hanno vinto solamente 5 volte ed ha collezionato in tutto la miseria di 22 punti e nel migliore dei casi, ovvero vincendo le ultime due, vorrebbe dire chiudere il girone di ritorno a quota 28. Così rispetto al girone d’andata mancherebbero ben 10 punti, sempre che la Fiorentina riesca a vincere le ultime due con Palermo e Lazio. Dunque un ritorno in forte deficit per una squadra che a gennaio lottava addirittura per lo scudetto, sembra passata un’era. Detto che la gran parte delle responsabilità vanno alla società va detto anche che Sousa è da un po’ di tempo che vive in un blackout tecnico tattico, da lui stesso ammesso ma dal quale ancora non ne è uscito. La prestazione con la Juve è stato un lampo nel buio ma non ha portato punti, esattamente come le partite giocate malissimo con Empoli e Udinese, giusto per citare le ultime. E’ tutta la Fiorentina, da Della Valle all’ultimo dei magazzinieri a vivere un blackout (o una vacanza anticipata) partita dopo la batosta di Roma e l’eliminazione dall’Europa League. Vedremo se contro il Palermo, l’ultima in casa di questa stagione, la Fiorentina riuscirà a tirare fuori un po’ di orgoglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. ahahah ahahhahah ahahahah

  2. Comunque la disfatta e’ iniziata quando Sousa ha cambiato gioco. Poi vu potete chiacchierate per sei mesi….

  3. E grande Gnigni,Rog e compagnia cantante.
    Questa figura è in linea con lo spessore della società.
    Complimenti!!!

  4. “L’ACF Fiorentina, avendo appreso del recente sbarco sulla luna, intende complimentarsi con il genere umano”

  5. Dopo le vane promesse di vittoria e di investimenti, dopo Calciopoli, dopo i casi Salah e Milinkovic-Savic, mancava anche la figura barbina con il post pro-Benevento, mentre tutto il mondo esaltava la vittoria del Leicester……Roba da Pazzi!!!…..Grazie DV!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*