Questo sito contribuisce alla audience di

Firicano: “Kalinic da tenere, speriamo che Chiesa non sia un nuovo tormentone. Su Rosseti…”

Ex difensore della Fiorentina, oggi allenatore, Aldo Firicano, ha commentato il mercato viola a TMW: “Sono fiducioso ed ottimista, domani arriva Eysseric e di solito quando si parte a comprare un acquisto poi potrebbe tirare l’altro. Adesso la squadra è deficitaria, lo sa il tecnico e lo sa la società ma aspettiamo la fine del mercato, anche se il campionato è alle porte. Il futuro di Chiesa? Nel calcio di oggi nessuno è sicuro, io terrei Kalinic che, anche se arriveranno giocatori nuovi, per ora è l’anima della squadra, è un punto fermo come Chiesa. Su Federico mi auguro che non diventi presto un altro tormentone alla Bernardeschi, visto che dalla Primavera in un anno è diventato importante per la Fiorentina e per la Nazionale, ma le bandiere non ci sono più e prepariamoci al fatto che possa andare via anche lui. Rosseti lo vedrebbe alla Fiorentina? Mi piace, è un buon giocatore, ma la Fiorentina ha bisogno di certezze e giocatori pronti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Piccolo particolare: ha ancora due anni di contratto!
    Se rompe le scatole va in tribuna: poi a 32 anni dove va?
    Basta ricatti: il Milan andrebbe denunciato alla Federazione perche’ ha trattato con un tesserato sotto contratto (ancora per 2 anni!)

  2. Purtroppo temo che Fradiavolo abbia ragione.

  3. Concordo Firicano la Fiorentina ha bisogno di certezze giocatori veri non ciarpame o giocatori che hanno fallito dove sono andati i nomi di Strinic e Jesè rispecchiano perfettamente cosa non dovrebbero prendere.
    Su Kalinic è da cedere perché se un giocatore non c’è con la testa è meglio rimetterci qualche milione , invece che 30 ml cedilo a 23 ml , meglio un Simeone convinto che un Kalinic non convinto e poi scusate ma ad uno che dice che il suo tempo alla Fiorentina è scaduto e vuole andare via cosa lo tieni a fare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*