Questo sito contribuisce alla audience di

Flachi: “La Fiorentina doveva andare in ritiro. Manca il collante tra squadra e dirigenza”

Francesco Flachi, ex giocatore viola, ha parlato a Radio Bruno Toscana: “La Fiorentina doveva andare in ritiro: era il modo giusto per compattare l’ambiente in un momento difficile. Io l’ho vissuto da calciatore e vi assicuro che in una situazione del genere era la cosa ideale da fare. Il problema è che non c’è neanche una figura che faccia da collante tra la squadra e la dirigenza. L’esonero di Sousa non avrebbe fatto altro che peggiorare le cose, perché sarebbe venuto un allenatore per soli tre mesi e avrebbe avuto senso. Se una squadra passa da vincere 2-0 a perdere 4-2 credo che la colpa maggiore sia dei giocatori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Mi rivolgo ai tifosi di Firenze e delle vicinanze. Ieri avete avuto un’occasione unica per contestare la società, l’allenatore e i calciatori e siete andati solo in 300. Io vivo a Brindisi, a circa 700 km da Firenze.
    Dovreste solo vergognarvi. Siete bravi solo a scrivere al P.C.. Per me neanche voi avete le p…. Ai tempi di Baggio, Dunga i tifosi fecero una rivoluzione. Tutti ci temevano. Nessuno si permetteva di venire a Firenze e dettare legge. Oggi veniamo comandati dai tifosi napoletani, romanisti e via dicendo. Vergognatevi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*