Flachi: “Montella rimane a determinate condizioni, Gilardino potrà essere ancora utile mentre la corsa fiorentina di Gomez è alla fine. Pizarro e Joaquin…”

image

Francesco Flachi, ex giocatore della Fiorentina, è intervenuto a Radio Blu. Ecco le sue parole: “Il futuro? Mi auguro che rimanga Montella, la società dovrà essere chiara con lui. I Della Valle dovranno decidere se investire ancora sulla squadra, considerando che Inter e Milan prima o poi si riprenderanno. Cori di derisione? E’ peggio ricevere gli insulti che i fischi, i cori ironici derivano dal video fatto dalla società che ha voluto tutta Firenze al fianco della squadra e dopo mezz’ora perdiamo già 2-0. Non c’era comunque cattiveria nei confronti della squadra: il tifo fiorentina è migliorato notevolmente negli ultimi anni. Montella si è sempre preso le sue responsabilità, ha detto quelle cose a caldo ma credo che non le pensasse davvero. Gilardino? Non mi è dispiaciuto quando ha giocato, me lo terrei stretto anche per la prossima stagione: anche se non fa gol, lavora sempre per la squadra. Gomez? Aveva la fiducia da parte di tutti, non so cosa è accaduto a questo ragazzo: la dirigenza dovrà fare delle valutazioni non facili. Sono convinto che se andrà via la prossima stagione farà 20 gol: in caso di arrivo di un nuovo tecnico, si potrebbe riprovare con Gomez titolare. Il gioco di Montella non è adatto ad uno come lui. La prossimo stagione o prendiamo due o tre giocatori di personalità o si ricomincerà da zero: credo che i Della Valle non vorranno investire tanto e in questi casi il primo ad andarsene è sempre l’allenatore. Pizarro e Joaquin sono a fine corsa, i dirigenti dovranno iniziare a pensare a sostituirli. Aquilani? In questa stagione non ha fatto bene, ma anche Borja Valero in questa stagione ha deluso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. @ Krikor – perché vuoi dire che ieri la Juve ha vinto perché correvano??, che partita hai visto?? Chiaro che il Verona e il Cesena corrono più dei nostri, giocano una gara sola alla settimana, e Toni, come pure Di Natale, ha tutta una squadra che gioca per Lui, infatti segna solo Lui, mentre la fiorentina è la quadra che più di tutti a mandato in rete giocatori diversi. Il nostro problema è la difesa che, per nulla aiutata dal centrocampo, prende troppi gol da polli.

  2. Condivido pienamente l’ analisi di Krikor.la preparazione atletica della squadra è molto approssimativa.

  3. Krikor, stai attento a non toccare il mago di Posillipo. Perche qui c’ e’ gente che ti da subito del gobbo.A me poco fa rileggendomi in un altro post, ho scoperto che avevo vinto la coppa Italia e non lo sapevo.

  4. Domandiamoci perché Matri va alla Juve, anche se da riserva, e le fa vincere la coppa Italia! Non c’è un giocatore venuto a Firenze che, più o meno alla lunga, non abbia risentito negativamente della preparazione. Forse gli allenamenti del sor Montella sono poco intensi? Perché quelli del Verona, del Cesena e… del Siviglia sembravano degli ITALOTRENI? Prima di tutto bisogna risolvere questo enigma che poi enigma non è.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*