“Focati” sul campo. Il domani può attendere

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Cosa ne sarà di Sousa? Non si sa, ancora, anche se qualche idea ce la siamo fatta tutti. E’ certo invece che la Fiorentina questa sera giocherà contro l’Inter e una vittoria a Milano (per il terzo anno consecutivo) sarebbe fondamentale per cercare di trovare la famosa continuità di risultati che manca alla squadra di Suosa. Del futuro del tecnico, al 28 novembre, importa il giusto. Detto che l’allenatore della Fiorentina alle volte va lungo in alcune risposte e certamente in certi casi il silenzio diventa d’oro, c’è una stagione da portare avanti e dunque Sousa deve rimanere focalizzato sul campo, stare concentrato sui risultati di una Fiorentina che se vuole confermarsi in Europa League deve trovare continuità. Evidente che il futuro di Sousa è in bilico ma per il bene della Fiorentina è bene concentrarsi prevalentemente sul campo, il domani può attendere (per ora e salvo nuove dichiarazioni dalle parti in causa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Caro Zei, credo proprio che Sousa e i giocatori abbiano la testa al campo e non certo alla zizzania che fomentate reiteratamente! Quando sarete più tifosi e meno dediti a questa odiosa pratica, vedrete che tutti saremo più sereni, tifosi, e meno …….. come i vari Re Leone, Cisko & C.!

  2. Firenze è una delle poche località al mondo in cui ci si interroga sul futuro di un allenatore a Giugno quando si è a Novembre dell’anno precedente… ma chi se ne frega… se va via a Giugno, ci penserà Corvino a Giugno, o anche prima, quale allenatore al mondo, in questo momento, a fine Novembre, ha la garanzia di sedere sulla propria panchina a Giugno? CHI? Risposta: Nessuno. Nè Guardiola, nè Ancelotti, nè Allegri, nè nessun altro, e allora di cosa stiamo parlando? La vogliamo per Sousa a Firenze questa garanzia? Ma se Sousa vince Coppa Italia ed Europa League, e arriva nelle prime tre, cosa si fa con Sousa? E su… una partita alla volta e fare più punti possibili. Giugno è un’altra vita.

  3. prima se ne va meglio è per tutti…l’unico problema è che ci siamo fatti scappare Pioli e stasera lo vedremo mi sa…

  4. ok dovremo arrivare a giugno con questa agonia poi però VIA SOUSA E DENTRO SARRI!!!

  5. Sousa parla tanto ma non dice mai niente…le uniche volte in cui si capisce ciò che dice è quando spara a zero o sulla società o sui singoli…secondo me è molto (troppo) intelligente, tanto che si sta preparando il campo per l’esonero

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*