Questo sito contribuisce alla audience di

Foschi a FN: “Setola è bravissimo, disposti a parlarne con la Fiorentina. Di Francesco mi piace molto. Volevo Chiesa a Cesena ma Corvino…”

Una delle note più positive dell’ultimo Torneo di Viareggio disputato dalla Fiorentina è stata senz’altro la novità Carmine Setola, esterno classe 1999 giunto in prestito dal Cesena. Del giovane calciatore e del futuro viola, Fiorentinanews.com ha parlato con Rino Foschi, direttore sportivo del Cesena.

Setola ha stupito tutti, possibile un futuro in viola per lui?

E’ presto per parlarne…Abbiamo voluto far fare al ragazzo un’esperienza interessante ed importante, dal momento che noi non abbiamo partecipato alla competizione. Il ragazzo piace alla Fiorentina? A fine anno se ne potrà sicuramente discutere. E’ un giovane bravissimo, che ha già totalizzato presenze con la prima squadra, ha grandi prospettive.

Come vedrebbe Di Francesco sulla panchina della Fiorentina?

Molto molto bene. Stimo tantissimo Eusebio; mi dispiacerebbe per il Sassuolo, perché perderebbe un grande allenatore. Se la Fiorentina se lo aggiudica, fa un grande colpo.

Un giudizio sul lavoro di Corvino dal suo ritorno in viola? 

Se la sta cavando, non era semplice la situazione in cui è tornato, c’era da portare a casa dei soldi, liquidare tanti calciatori. Penso che sia contento, e ora i Della Valle siano pronti per ripartire. Corvino vorrà sicuramente dar vita ad un grande ciclo, è geloso del suo lavoro: la Fiorentina merita di tornare ad alti livelli.

Cosa ne pensa di Federico Chiesa?

Chiesa era il giocatore che volevo fortemente da due anni, Sousa purtroppo l’ha voluto tenere. Avevo ottenuto l’ok di babbo Enrico, poi mi hanno lasciato al palo. Corvino mi ha posto un veto e non se n’è fatto di nulla. E’ un calciatore a cui posso fare solo complimenti. Non vi dico quante telefonate ho fatto a babbo Chiesa…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Siamo in Italia non in Inghilterra. Locatelli e Donnarumma non avrebbero mai esordito se Miailovich non si fosse impiantato anche contro la dirigenza. Bisogna avere la fortuna di trovare anche allenatori coraggiosi.

  2. Mah, avremo anche fior di fenomeni in primavera ma poi quando il gioco si fa serio se ne busca sempre o comunque si va fuori(vedi Viareggio) senza che nessuno faccia una giocata che ti risolve la gara!!!
    La realtà è che ci sono due -tre promettenti giocatori, il resto(per ora, perché poi a volte il fururo riserva srprese)faticherebbe a giocare anche in Lega Pro e se si è forti a 18-19 si dovrebbe già far parte della rosa di una squadra di A

  3. E’ verissimo che ci sono giovani promettentissimi in Primavera, Castrovilli, Diakitè, e MlAKAR i più pronti, con Sottil Gori, Trovato, Caso ecc. di rincalzo. Ma se consideriamo la prima squadra e la Primavera, il buco più grosso è proprio il terzino sinistro, e Setola ha dei numeri su cui vasl la pena scommettere, magari dietro a un titolare già pronto ed esperto.

  4. Setola è un buon giovane, al pari dei nostri Ranieri, Militari, Caso, Gori e Trovato. Al termine dell’esperienza in primavera dovremo faticare a trovargli una squadra in B o lega pro per fargli fare le ossa. Comprare ora Setola è un’idiozia, facciamo crescere quelli che sono già nostri che non sono inferiori a nessuno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*