Questo sito contribuisce alla audience di

FOTO FN: Striscione degli 1926 contro Bernardeschi con toni molto duri. Ma questa mattina…

Nuovo striscione appeso allo stadio Artemio Franchi dal gruppo 1926. Questa volta preso di mira l’attaccante della Fiorentina, Federico Bernardeschi, in procinto di trasferirsi alla Juventus, con toni anche molto duri. “A chi non piacerebbe sputarti in faccia…Bernardeschi gobbo di m…” questo il testo leggibile sul lenzuolo con la firma 1926. Uno striscione che è rimasto allo stadio per qualche ora, visto che già stamattina non c’è più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

48 commenti

  1. A chi non piacerebbe cederlo all’estero se pagano di più oppure vederlo sgobbare per noi se non arrivano i soldi.

  2. Axl86 SI TRATTA DI CULTURA CALCISTICA E DI RISPETTO PER GLI ALTRI E LE PROPRIE SCELTE..MA CHE TE LO DICO A FARE…E’ SOLO PERDITA DI TEMPO… RIBADISCO..NON VINCEREMO MAI NIENTE CON GENTE COME TE

  3. Striscione sacrosanto. È quello che si merita questo ragazzino presuntuoso e mal consigliato. Alla stessa maniera degli individui come i’m bored e groppone si meritano il massimo disprezzo. Siete una vergogna per il genere umano.

  4. certamente non vi sara’ arrivata l’altra mia e-mail che diceva che e’ purtroppo normale che i giocatori se ne vanno via perfino dalla…juve vedi pogba.perche’ il calcio e’ purtroppo marcio schiavo dei capitali di ritorno dai cosiddetti paradisi fiscali.e non mi riferisco ad una sola squadra! fanno finta di avere soci cinesi o emiri o altri ma poi…lasciamo perdere i prestanome.Con questo la vicenda Bernardeschi mi ha dato profondamente noia.Ma ci illuderemo ancora.FORZA VIOLA!!! Bima.

  5. Ma falla finita klaus (i’m bored) sicuramente devi essere uno di questi figli di papà mantenuti che passano le giornate vivendo di teorie e ideologíe quando la realtà tutta un’ altra cosa .
    É uno striscione un semplice striscione se vivevi un poco di più nel mondo della realtà calcistica e del tifo capivi che quella é una provocazione e non una minaccia di aggressione

  6. …. quando c’è da papparsi una ricca plusvalenza.
    Detto questo mi viene da ridere quando leggo commenti nei quali sarebbe colpa dei tifosi.
    Infatti sono quegli ……… dei tifosi a essersi data zappa sui piedi con quella genialata del “chi vuole andare via lo dica”.
    Lo striscione è onesto nella misura in cui un calciatore viola, dice che sarebbe un onore giocare con i gobbi.

  7. Berna giusto un paio di anni fa (gli mancava un anno a scadenza) il contratto lo rinnovò.
    Vorrei che qualcuno di quelli che gli danno del mercenario, mene spiegasse il motivo: quando poteva temporeggiare e capitalizzare un eventuale contratto da svincolato (già a quel tempo gli stavano dietro i gobbi) nn era mercenario, ora che di anni a scadenza gliene mancano due diventa un mercenario che si impunta per andare via ?
    Sono i soliti misteri di questa società quando c’è da papparsi un

  8. Ce l’hanno fatta un’altra volta, i fratellini a intascare i soldi, far cadere la colpa sul giocatore e salvare la faccia. Hanno fatto questo giochino decine di volte e qualcuno ci casca ancora… Forse se avessero un programma tecnico decente, i giocatori rimarrebbero più volentieri, non vi pare?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*