FOTO shock: Ecco come Lichtsteiner ha ridotto il piede di Herrera. Necessari 17 punti di sutura

Se l’è cavata solo con un’ammonizione Stephan Lichtsteiner ma il suo intervento su Hector Herrera durante Porto-Juventus di Champions League è stato davvero pericoloso e ha procurato al calciatore messicano una lacerazione mica da ridere. 17 punti di sutura, tanti ne sono serviti per rimettere in sesto il piede sinistro del centrocampista che non ha esitato a mostrare al mondo com’era ridotto lo stesso piede dopo il fallo subito dall’esterno bianconero. Dura reazione anche del presidente del Porto che ha detto: “Questo non è calcio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Cmq é uno dei piedi più brutti mai visti!

  2. vortexsurfer

    Mi piacerebbe che qualcuno mandasse Ko questa ….. di svizzero…svizzero e gobbo…

  3. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Nel calcio ci sta di farsi degli sbrani del genere ….ai tempi dei tacchetti intercambiabili in alluminio ho visto ( giocando ) cose ancora peggiori .
    Detto questo ci vorrebbe un giocatore che ” spengesse ” Lichtsteiner e Chiellini …per vedere se poi si rizzano .
    Forza ragazzi per stasera

  4. Nn ho visto la gara, nn so chi abbia picchiato chi, ma a partire da Bonucci, passando per Chiellini, per finire con questo, son dei picchiatori impuniti.
    Se poi quelli del Porto gliele hanno restituite, tanto meglio

  5. La cosa incredibile è che tutte le volte che fa fallo quel gobbo maledetto fa una sceneggiata da vergine Maria..FV

  6. Tifolamagliaviola

    I rubentini sono dei macellai che giocano il ruolo delle vittime. Chiellini a Firenze svenne in mezzo al campo per poi rialzarsi e correre dopo 3 secondi … niente di nuovo. Non e’ una giustificazione ma per giustizia devo dire che Telles ha fatto un entrata assassina sullo stesso svizzero, punita col rosso come doveva essere

  7. Ahahahah,che piedone! Come Manfredini.

  8. brutto … c’è da dire che quelli del Porto hanno pestato i gobbi per tutta la partita …

  9. supercannabilover

    maremma im-pestata

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*