Questo sito contribuisce alla audience di

Freitas: “Costruiremo una Fiorentina di livello europeo. Ecco quando si sono interrotti i rapporti con Sousa. Su Corvino…”

Il direttore sportivo della Fiorentina Carlos Freitas ha rilasciato un’intervista al Corriere Fiorentino prendendo sotto esame più aspetti legati alla squadra viola: “Mercato? Sappiamo bene ciò che abbiamo preso per ora. Hugo, ad esempio, è una certezza. La Fiorentina sarà attenta e attiva. Deve esserlo perché dobbiamo costruire una squadra che abbia spessore europeo. Rivoluzione? Ci sono giocatori per cui il ciclo a Firenze è finito, altri invece che vogliamo vendere. Corvino? Il pregio è la sua franchezza, il difetto è di non contare mai fino a 10. Sousa? La partita con il Borussia è stata un punto di non ritorno, anche nei rapporti interni. Corvino ha fatto un lavoro strepitoso per tenere a galla la barca.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Gli unici che non avevano capito che Sousa sarebbe stato un disastro erano i dirigenti e..Cisko naturalmente

  2. Con sousa i punti di non ritorno sono stati molteplici. se si fosse cacciato saremmo in Europa. Comunque non è l’unico responsabile quindi zero scuse e lavorare sul mercato.

  3. A me pare il solito ridimensionamento

  4. il punto di non ritorno è stato il mercato invernale 2015-16!!!
    Vergognosi,inadatti,inadeguati,spilorci e senza nessuna velleità sportivo agonistica!!!
    Quando si lotta per il titolo e arriva gente a parametro 0 e pure rotta si capisce benissimo il grado di non ritorno di questa società!!!

    Percio Freitas invece di dire inutilità,banalità, e fantasie parziali,devi stare MUTO!!!!!!!!

  5. I dirigenti della Fiorentina prima di parlare dovrebbero contare fino a dieci, invece spesso se ne escono con dichiarazioni polemiche
    Sousa non c’è più punto e basta, invece no, devono rincarare la dose, forse perchè hanno la coda di paglia ; e il punto di non ritorno con Prandelli ? con Montella ? con Maciá ? Sempre colpa altrui eh !

  6. Ma poi parla questooopoi che aveva dato le dimissioni perché si era accorto di non contare un C…O oRa che gli hanno dato una monetina in più va a fare il gnignigni di turno

  7. Mi chiedo ma se stessero zitti invece di fare dichiarazioni che poi vengono smentite dai fatti , come fai nel dire Vitor Hugo è una certezza e costruiremo una squadra di livello Europeo e poi prendi Gaspar , ma dai su .
    Senza contare leggendo i nomi che dai va giocatori ritenuti forti con autentiche scommesse, non si fa cosi una Fiorentina di livello Europeo .

  8. “calcolando che nell’attuale fiorentina ci sono circa solo quattro cinque giocatori validi, e due tre di essi in partenza, si fa fatica a credere”

  9. Lavoro strepitoso? Se lo si esonerava prima ora saremmo in Europa league.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*