Freitas: “La strategia è sempre la stessa, dobbiamo mantenere anche l’equilibrio economico. Viviamo in un mondo di sacrifici”

freitas

Carlos Freitas parla così dalla sala stampa della Fiorentina: “Salcedo e Cristoforo sono due giovani con un’esperienza sia nei club che in Nazionale. Siamo convinti che ci aiuteremo molto. La strategia è sempre la stessa: tenere i migliori e rinforzare la squadra, cercando di mantenere l’equilibrio economico. Per ora abbiamo fatto un mercato di seconde e terze scelte. Faremo il massimo per avere la squadra migliore possibile. Non abbiamo ricevuto offerte concrete per i big. Oggi viviamo in un mondo di sacrifici e dobbiamo essere pronti a tutto. Alonso? In questo momento è un giocatore della Fiorentina. Sousa teme la partenza di un big? E’ normale che un tecnico voglia tenere i big, sarebbe strano il contrario. Sousa è contento di quanto ha a disposizione. L’equilibrio della squadra e quello finanziario sono strade che si incrociano. Vogliamo cedere tutte quelle che non sono prime scelte”.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Dai poldino posa i fiasco dai

  2. Gomez grande rimessa economica è come quella storiella del tizio che torna dalle ferie esotiche con quello che sembrava un cane e si accorge che era un topo feroce. C’è ancora qualche pollo che ci crede.
    Cartellino pagato con quello che si è incassato da Jo Jo, ingaggio pagato a metà dallo sponsor personale del giocatore.
    Il resto è ruffa, ma potete continuare a ripetere questa boiata, alle storielle incredibili, qualcuno crede

  3. Freitas ha detto testualmente ” per ora abbiamo fatto un mercato di seconde e terze scelte ” . Andate a leggere l’intervista integrale e poi fatevi un’idea se la squadra è stata rinforzata, anche in prospettiva, oppuire no. L’ho sempre detto: il trucco di tenere i migliori è per addossare loro ( e all’allenatore) la colpa se il campionato va male e viceversa, prensdersene i meriti se va bene avendo rinunciato a forti plusvalenze ( pressioni, ha detto ADV).

  4. Il problema è che la Fiorentina la gestiscono loro ma con i NOSTRI soldi, visto che è in autofinanziamento. Chi non capisce questo o è in malafede o è de’ coccio

  5. Però c'è un grande piano

    va bene, saluti

  6. Perché non ti dipingi la faccia…di bronzo?

  7. Però c'è un grande piano

    Caro Antonio, Gomez è stato una scommessa persa. Per ripagarla bisognava andare in Champions sempre. Ora il bilancio è in pieno rosso e i DV hanno chiuso il taccuino. Pradè ha preso Gonzalo e Borja perchè il Villareal era retrocesso, Badelj, Alonso e Kalinic non li ha presi per due spiccioli. Ma ha anche preso una caterva di stronzi con stipendi alti, in prestito, senza un minimo progetto di crescita. Io dicevo che bisogna investire sulle grandi promesse e spendere, come dite voi, i milioni sonanti. Se bisogna tenere un equilibrio finanziario ed è indubbio che il fatturato conta eccome nella classifica finale, l’unico modo per crescere in questo momento sono le plusvalenze e quelle che contano si ottengono investendo 5-10 milioni su un giovane con grandi potenzialità. A me è piaciuto il mercato perchè non hanno preso gente tipo Benalouane, trentenni con uno stipendio alto, senza stimoli, infortunati, e invece si è puntato il poco che c’era su prospetti, tipo Dragowski, Hagi e Cristoforo che hanno il potenziale per giocare in un grande club, anche se non è detto che ci arriveranno. Se dobbiamo arrivare terzi, quarti, sesti o ottavi, con un trend al ribasso, visto che le avversarie si rinforzano o almeno crecano di farlo e da noi tutto è immobile, è meglio vendere un Alonso anche a 20 mln e arrivare sesti invece che quarti, ed avere un gruzzoletto per ricominciare, perchè di arrivare terzi una volta e 3 volte quarti senza alzare niente e senza neanche provarci con un minimo di progetto a me proprio non va giù.

  8. E’ pazzesco criticate a prescindere ma perchè non andate voi ad amministrare la Fiorentina ..ma con i vostri soldi,siamo alla seconda di campionatoi….. non vi sta bene niente siete il peggio del tifo vergognatevi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*