Frey: “Fiorentina il mio grande amore, presto tornerò a Firenze”

frey

Sebastien Frey a La Gazzetta dello Sport parla delle ex squadre: “Del Genoa penso alla squadra, una delle ex a cui sono rimasto più affezionato, insieme alla Fiorentina, il mio grande amore. Tra le sue ex c’è anche l’Inter. E nell’Inter ha giocato insieme a Paulo Sousa, l’allenatore che oggi guida il suo «grande amore». Stupito? La prima volta che l’ho rivisto giuro che non l’ho riconosciuto, fa effetto! Ma non mi stupisce: si è sempre distinto per classe, eleganza e diplomazia. Ho sempre pensato che fosse portato per la gestione, di un gruppo, di una squadra o anche di un’azienda. All’inizio, in partita, ci sarà un po’ di paura: l’Inter fatica, la Fiorentina ultimamente soffre sempre un po’. Comunque, non me la perdo e presto tornerò a Firenze: ho investito anche lì”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Torna Sebastien a seguire e preparare i portieri specie i giovani.
    Abbiamo Lezzerini (95), Makarov (96), Satalino e Cerofolini (99) e Ghidotti (2000) tutti bravi. Seguili e preparali tu, prima che li svendano a 2 lire come hanno fatto con Seculin.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*