Questo sito contribuisce alla audience di

Frey: “Firenze è una piazza complicata da gestire e Sousa ha fatto un grande lavoro. Ricordo un Milan-Fiorentina in cui parai tutto…”

Passata l’Europa League, ci sarà a San Siro la partita tra il Milan e la Fiorentina che ci dirà molto delle ambizioni dei viola in campionato. Intanto su Tuttosport troviamo un’intervista relativa a questo match fatta con l’ex portiere viola, Sebastien Frey: “Montella e Sousa sono due allenatori che vogliono far giocare bene le loro squadre. Vincenzo ha dimostrato, a livello italiano, di poter essere un grande allenatore e quello che sta facendo al Milan lo dimostra. Ho visto una Fiorentina in crescita, che si è ripresa bene. Il Milan sta facendo fatica a livello di risultati, ma il pareggio con la Lazio può dare nuove certezze. Vedo una partita molto equilibrata. Su Sousa penso che possa diventare un grande allenatore. Firenze è una piazza complicata da gestire, perché ci sono grandi aspettative. Ma sta facendo un buon lavoro”.

Frey su Sportiello: “Ha avuto una situazione complicata con l’Atalanta. Ha una concorrenza importante come quella di Tatarusanu, ma se la Fiorentina l’ha preso è perché ci crede”.

Frey è legato ad un particolare Milan-Fiorentina: “Sono legato a quello del 3 settembre 2007, quando pareggiammo 1-1 a San Siro con il Milan che aveva appena vinto la Supercoppa Europea. In quella partita parai di tutto e pareggiammo con Mutu. Un gran bel ricordo anche perché fu il viatico per una stagione per noi importante e, alla fine del campionato, arrivammo quarti proprio davanti ad un Milan stellare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Enrico TV.perfettamente d’accordo con te.con lui oggi avevamo 6. 7 punti in più.dava sicurezza.con lui si è rotta la catena dei grandi portieri che ha avuto la Fiorentina.Costagliola.Sarti.Albertosi.Superchi.Galli.Toldo.Frey.Dopo Frey la catena si è spezzata

  2. Questo era un Portiere con la P maiuscola!
    Veramente portava punti da solo!
    Aveva una grandissima personalità ed esperienza!

    Un Portiere che arrivò a Firenze a 25 anni, con 6 Campionati (alle spalle) da Titolare in Serie A (Inter e Parma), un Portiere abituato a giocare su 3 fronti (prima di arrivare a Firenze giocò per 5 anni consecuitivi l’Europa League o la Champions League tra Inter e Parma).

    Insomma uno così oggi giorno lo paghi minimo 20 milioni di €!

    P.S.
    A me Sportiello piace ma è chiaro che non sarà mai ai livelli di Frey!
    Stessa cosa Perin (sarebbe dovuto andare prima in una squadra che giocava in Europa)!

    Discorso diverso ovviamente per Donnarumma, Scuffet e Meret che sono giovanissimi ancora!
    Se nei prossimi 3-4 anni non giocano l’Europa (che sia Champions League meglio ma anche Europa League andrebbe bene) fanno la fine di quelli citati sopra!

    Ovvero potranno diventare massimo soltanto dei buoni giocatori niente di più!

  3. Lui si che era un portiere che portava punti!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*