Frustalupi: “La Fiorentina di Paulo Sousa viene considerata innovativa, ma Mazzarri c’era arrivato prima”

Walter Mazzarri sta aspettando il progetto giusto per ripartire. Ci sono state tante voci, in Italia e in Europa, ma nessuna si è concretizzata. Intanto studia, lui e il suo staff. Calciomercato.com ha contattato Nicolò Frustalupi, suo braccio destro dal 2002, alla Pistoiese. Il vice di Mazzarri si è soffermato anche sulla difesa a tre, conosciuta anche a Firenze in quanto è stata adottata da Montella prima e da Paulo Sousa poi: “Mazzarri l’ha sempre usata. L’ho conosciuto alla Pistoiese nel 2002 e lui la usava già, fin dalle sue prime esperienze in panchina al Bologna Primavera e all’Acireale. Il Napoli è stata una delle prime big a svilupparla, molti anni prima c’era l’Udinese di Zaccheroni. Ora la sta facendo la Juve, che già con Conte giocava a tre. Anche la Fiorentina di Paulo Sousa, che in fase d’impostazione gioca a tre, mentre in fase difensiva si schiera con la linea a quattro, viene considerata innovativa. Ma Mazzarri questo accorgimento lo ha sempre utilizzato. Ad esempio, al Napoli, con lo scivolamento a destra di Campagnaro (o Grava) e l’abbassamento dell’esterno sinistro la difesa passava a quattro. La stessa cosa che fa la Fiorentina con Roncaglia (o Tomovic) a destra e Marcos Alonso a sinistra”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. supercannabilover

    Mazzarri giocava con la difesa a sei

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*