FUORI DAL CORO…Dite la vostra sulla partita della Fiorentina

E dopo l’ultima partita della Fiorentina, ecco il vostro momento, con il classico spazio dedicato ai lettori di Fiorentinanews.com. Si chiama ‘Fuori dal Coro’ dove potete dire la vostra sulla stagione della Fiorentina. Vi è piaciuta la squadra? Vi hanno convinto le scelte di Sousa? Chi è stato il migliore? E il peggiore? Potete dircelo (così come potete fare qualsiasi considerazione vogliate) commentando questa notizia. Sotto con le opinioni!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

77 commenti

  1. robiossigeno

    ma quale rotto della cuffia che ha fatto i soliti punti di Montella dell’anno prima ! Inoltre quest’anno siamo partiti di merda sei d’accordo ? Eppure siamo a 26 punti con 4 gare ancora da giocare e fare media. Non vedo l’inferiorità di Sousa rispetto a Montella se non nelle qualità della rosa.

  2. Sarò breve. Ieri sera non mi sono piaciuti proprio…la rosa è quella che è…abbiamo dei terzini di fascia da paura…..non difendono ne’ attaccano…Tello e Ilic lasciamo perdere….non possiamo giocare sempre 7-8 ….in serie a non bastano…

  3. Premesso che a me Montella piace tantissimo….bisogna tuttavia riconoscere che Paulo Sousa ha una squadra infinitamente inferiore!

  4. Re Leone sei nel posto giusto….in queste pagine trovi tutti quelli che la pensano come te, una minoranza di 4 gatti purtroppo per te. Ma siete tutti qui riuniti a farvi forza e coraggio….

  5. Daniele, modena

    La Toscana tra le regioni più ricche d’Italia per Pil pro-capite, superiore anche al Piemonte (e tallona il Veneto)… Firenze nella classifica del Sole 24 Ore del 2016, è al 5° posto assoluto per ricchezza, dietro solo a Milano nelle grandi città, ma gli scudetti li vincono sempre gli altri. Possibile che non si riesca a trovare un Industriale fiorentino ricco e passionale? Come mai?

    http://impresalavoro.org/pil-pro-capite-regione-regione-la-crisi-aumenta-divario-nord-sud/

    http://www.ilsole24ore.com/speciali/qvita_2016_dati/infografiche.shtml

  6. Primo tempo splendido del Sassuolo, con tutti i titolari ci avrebbero probabilmente dato 2 gol di scarto, ma non avevano abbastanza qualità, ieri, per farlo. Le loro caratteristiche di gioco e il loro pressing ci hanno messo in difficoltà estrema, come solo il Torino aveva fatto. Merito principale a loro, da parte nostra troppi errori tecnici individuali, non era una gran serata, ci è andata veramente di lusso. Primo tempo con due gol di scarto a nostro favore equivale a furto con doppio scasso. Sousa come contro il Torino non cambia nulla a livello di impostazione e accetta i rischi legati al loro pressing alto e la loro superiorità numerica a centrocampo, creando in pratica una squadra a due blocchi. Mi pare eccessivo. Ma almeno fa provare qualche lancio lungo piuttosto che suicidarsi da pollastro come contro il Torino nel primo tempo. O meglio, gli va meglio che contro il Torino, MOLTO meglio. Risultati non eccelsi ma la Dea bendata vede viola. Forse avrebbe potuto provare più cambi di gioco allargando il gioco sulle fasce sul loro pressing con squadra corta e stretta, ci dovrebbe lavorare piuttosto che spezzare semplicemente la squadra in due blocchi, ma ha preferito così. Appena il Sassuolo cala i ritmi, e con 2 gol sul groppone, cominciamo a controllare meglio la partita, in base alle nostre caratteristiche. 3 punti d’oro, non direi meritati. Dobbiamo starci più attenti a squadre che giocano in questo modo, non eravamo concentratissimi, il Napoli gioca più o meno così anche se con meno verticalità. Dobbiamo essere più concentrati ed efficaci con il Napoli. Giocando ogni tre giorni partite così ci stanno, errori tecnici e di superficialità fisiologici. Giocando così con squadre come Napoli e Lazio, però, si rischia di prendere 4 gol nel primo tempo. Meno con la Lazio che non sa pressare così bene con Inzaghi. Ma nessuno regge il pressing per 90 minuti, e noi, se stiamo attenti nelle fasi di pressing avversario, cercando qualche soluzione extra a livello di impostazione di gioco, possiamo recuperare e vincere qualunque partita se l’avversario abbassa i ritmi.

  7. Siamo in linea con la sopportazione che ci costringe la proprietà a sopportare Sousa e i suoi seguaci come te che vedi il calcio come una tabellina matematica dimenticando che è un gioco che dovrebbe divertire

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*