Questo sito contribuisce alla audience di

FUORI DAL CORO…Dite la vostra sulla partita della Fiorentina

E dopo l’ultima partita della Fiorentina, ecco il vostro momento, con il classico spazio dedicato ai lettori di Fiorentinanews.com. Si chiama ‘Fuori dal Coro’ dove potete dire la vostra sulla stagione della Fiorentina. Vi è piaciuta la squadra? Vi hanno convinto le scelte di Sousa? Chi è stato il migliore? E il peggiore? Potete dircelo (così come potete fare qualsiasi considerazione vogliate) commentando questa notizia. Sotto con le opinioni!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

76 commenti

  1. Ferrara scrive su LA REPUBBLICA e non è mai stato becero cambia obbiettivo visto che giornalisti beceri ce nr sono a bizzeffe e non amano la fiorentina come lui.

  2. Che Sousa non capisca un tubo questo e’ lapalissiano ed ora si e’ messo pure a sfidare la gente mettendo Babacar al 90 minuto Senza vergogna.Asino era e asino rimane

  3. @Bibi, sposo completamente la prima parte del tuo post. Gasperini è un allenatore medio, finché è alla guida di club che navigano nella parte destra della classifica, e appena è passato ad allenamento una squadra importante; è andata come dicevi. Sulla seconda parte mi permetto di dissentire. Secondo me Sousa è un buon tecnico, ha anche delle trovate tattiche interessanti, ma un allenatore, per come la vedo io, è prima di tutto uno stipendiato della società, e come tale non può andare pubblicamente contro chi lo paga voce ha fatto il portoghese. Lui ha sbagliato la preparazione, nel primo anno, salvo dire poi che siccome non gli avevano preso Lisandro Lopez, neanche fosse Passarella, allora lui non poteva più competere per certi obiettivi. A parte il fatto che nessuno glieli aveva chiesti, un allenatore deve far giocare al meglio ciò che ha, non agitare le acque vostro chi lo paga. Questo è un atteggiamento che non concepisco. Ad majora e SFV.

  4. Gian, Benedetto Ferrara scrive su la Repubblica, nn sulla Nazione.
    È un giornalista che si è sempre contraddistinto per la spiccata ironia. In quest modo lo devi interpretare. Si parla di calcio.
    Bada bene apprezzo il modo con il quale ti “scaldi” per le vicende viola, ma secondo me sbagli obbiettivo. C’è tanto di peggio nel giornalismo (cartaceo) fiorentino. In particolar modo, gente che dice di amare la nostra maglia, ma fa solo i propri interessi e quelli di altri.

  5. Tweet di Benedetto Ferrara: “La squadra sta crescendo. Per le vacanze a Formentera sarà al top”. Bene signor Ferrara, Lei è un giornalista della Nazione, uno pseudo tifoso becero. A me queste frasi idiote non mi fanno ridere, io amo la mia squadra e soprattutto quando le cose non vanno per il verso giusto. Per me chiunque vesta questa maglia è il mio beniamino, LEI NO signor Ferrara. Seduto dietro una scrivania può scrivere quello che gli pare e criticare il lavoro degli altri, facile così. Vorrei vedere lei a fare un mestiere dove tutti i santi giorni è sottoposto al giudizio e non solo del suo capo, ma da tutti.
    Faccia il mestiere onestamente e con dignità. LEI ed altri mi avete rotto i corbelli.

  6. A tutti quelli che esaltano Gasperini, maestro di calcio : avete letto il curriculum di questo allenatore ? Esonerato dovunque è andato, Crotone, Palermo, Inter e Genoa. Appena ha avuto una squadra di grosso calibro, l’Inter, è durato tre mesi e non ha vinto nemmeno una partita, unico allenatore con questo “record”. Ha anche avuto riconoscimenti e soddisfazioni con le squadre di medio-bassa caratura (Genoa ed oggi Atalanta). Non mi sembra un allenatore da esaltare più di tanto, quello che sta facendo oggi con l’Atalanta è quello che fece Sousa la prima parte dell’anno scorso con una differenza: la pressione esterna. A Bergamo non c’è pressione, quello che fanno è tutto buono, nessuno chiede investimenti infattibili . A Firenze, invece, si sono richiesti investimenti fattibili, si sono supplicati, ce li aspettavamo perchè potevano essere fatti e avrebbero potuto dare un altro senso al nostro Campionato. Ed invece si sa come finì. Con gli investimenti Sousa sarebbe stato un eroe, senza è una pippa. Qualcosa stride in questa dicotomia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*