Gabigol e Thiago Maia alla Fiorentina? Ecco che riparte la rumba!

Gabigol e Thiago Maia, i gioielli di casa Santos, tornano ad essere accostati alla Fiorentina. Sul sito Lance.com.br ecco che leggiamo la notizia che la prossima settimana è atteso un incontro tra emissari della Fiorentina e i procuratori dei giocatori ai quali verrà formalizzato l’interessamento viola per entrambi. Parliamo rispettivamente di un signor attaccante e di un ottimo centrocampista che hanno però anche un’alta valutazione. La somma delle loro clausole rescissorie è pari a 5o milioni di euro. Sicuramente se il Santos si imputasse chiedendo il pagamento delle rispettive clausole, non ci sarebbero margini di trattativa. Ad altre cifre forse…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. A Gnini solo a sentire queste cose gli viene il mal di stomaco. La sua aria funesta duventa ancora pià cupa e già pensa ai disastri di un possibile bilancio futuro.Insomma un vero incubo. Inceve ai creduloni queste notizie fanno venire l’acquolina in bocca, perchè loro ci credono sempre, qualunque sia la bufala di turno, ci credono eccome e già pregustano l’accoppiata Gabigol-Kalinic che farà sfaville nel prossimo campionato, ovviamente di vertice. Insomma è ricominciata la solfa del mercato ad altissimo livello come se il caso Mammana ce lo fossimo sognato la notte. Vedo possibile uno scenario simile ad una unica condizione: i foulardati che se tornano nelle Marche con la coda tra le gambe ed una nuova proprietà multimiliardaria o cine o araba o canadese purchessia a noi va bene tuttio fuorchè l’attuale “autofinanziamento”

  2. Si prendono noi,tra poco siVOLA

  3. Via quasi tutti gli attuali dirigenti, al loro posto Lo Monaco o Marino, via Sousa e Di Francesco o Giampaolo in panchina, via molti degli attuali giocatori/signorine e prendere giocatori non di nome ma di carattere e forza fisica. Ma questo visto gli attuali proprietari sembra più un film di fantascienza che una speranza.

  4. Ahahahah!!! BOOOOOOM! La ……… del martedì

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*