Galbiati: “L’Inter manda via Pioli perché cerca il nome internazionale. Dopo Gonzalo? Dico Tonelli”

Roberto Galbiati, ex giocatore della Fiorentina, a Lady Radio: “Pioli ha lavorato benissimo anche in posti non semplici perché lavorare con Lotito non è facile così come lavorare a Milano. Per me però Firenze è la piazza giusta anche per questi motivi e lui è l’allenatore ideale. L’Inter non lo riconferma perché questa proprietà vuole vincere e cerca un allenatore di fama, di nome. Pioli è un buon nome per il calcio italiano ma non per quello mondiale. La nuova proprietà cerca un nome di appeal mondiale. Gonzalo? Io farei un tentativo per Tonelli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Non c’è bisogno di sta gente. Basta prendere acerbi. Tonelli costa troppo e ci sta che ti dia meno di acerbi. Pavoletti mi piace se è informa anche se non è un giovincello

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*