Galli: “Baratto subito una Champions col Milan per uno scudetto alla Fiorentina. La mia soddisfazione sportiva in viola…”

Giovanni Galli, doppio ex di Fiorentina e Milan, dove ha vinto moltissimo in Italia ed in Europa, parla a Viola Week de La Nazione: “Domani tiferò per la Fiorentina, naturalmente. Lo sanno tutti. Sono andato al Milan non per i soldi, perché il contratto era molto vicino a quello che avevo con la Fiorentina. Baratterebbe una Champions per uno scudetto in viola? Di corsa, anche perché ne ho vinte due (ride, ndr). Ma la mia soddisfazione sportiva più grande l’ho ottenuta proprio con la Fiorentina, ma da dirigente, il 25 giugno del 2004. E’ il giorno dello spareggio con il Perugia, quando tornammo in serie A dopo la rinascita della Fiorentina. Siamo ripartiti da zero. Non c’erano nemmeno gli armadietti, ma solo dei chiodi nel muro… Ci siamo rimboccati tutti le maniche. Sono orgoglioso che i Della Valle, Diego e Andrea, mi abbiano scelto per ripartire. Molti avevano il cellulare staccato… Qualcosa che rimpiange di quella esperienza da ds della Florentia Viola? La bocciatura di Vierchowod. Non aveva responsabilità se i risultati non arrivavano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. La Fiorentina arriva stanca alla terza partita in 7 giorni, che poi sarebbero 4 in 10 giorni, per via di Salonicco… mentre il Milan arriva più riposato alla terza partita in ben 9 giorni, perché ha giocato venerdi, poi martedì e domenica… c’è una bella differenza di calendario, che favorisce nettamente il Milan, che ha 2 giorni di riposo in più nelle gambe rispetto alla Fiorentina, senza contare l’Europa League…

  2. È capace che il tu capo è fiorentino e farebbe la promessa opposta cioè quella di fassi tromba’ la moglie pur di vince uno scudeto.
    ahahah.!

  3. Te baratteresti una Champions io se si vincesse lo scudetto rinuncerei ha t………. la moglie del mi capo per un mese.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*