Questo sito contribuisce alla audience di

Galli: “Gervasoni era palesemente sereno. La differenza nei provvedimenti di Borja e Munari toglie ulteriore credibilità al calcio”

Commenti duri quelli di Giovanni Galli ai microfoni di Lady Radio sul comportamento di ieri di Gervasoni, soprattutto nella fase finale della partita: “Se Gervasoni fosse stato sereno e convinto di tutto quello che aveva fatto, probabilmente avrebbe svolto quel rituale che avviene a fine partita. Cioè l’arbitro che è a centrocampo e che dà la mano a tutti. Quello che è successo mi dà l’idea di un Gervasoni non tranquillo e che sapeva di non aver fatto il suo dovere. Mi sono confrontato con Paparesta ed anche lui sottolineava questa cosa, anche se non esiste nessun obbligo in merito al saluto finale. L’aspetto più grave della serata è stata l’espulsione di Borja Valero perché nelle immagini si vede che è Munari che comincia e lo spagnolo si protegge solamente con le mani. E poi prende quattro giornate. Una giornata sola a Munari? No vabbè dai…non lo sapevo neanche tra l’altro. Munari non lo definisco nemmeno provocatore, è proprio un violento. Quello che ha detto Braschi ieri in riferimento al rigore del derby fa pensare male, getta benzina sul fuoco. Rigore su Biabiany? Per me è rigore perché Biabiany, a differenza ad esempio dell’uscita di Neto con l’Atalanta su Moralez, aveva possibilità di indirizzare il pallone”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. nicchi e braschi in galera!! Ora basta con la mentalità dove comandano le banche, le tv e la cattiva politica e deve essere aiutato chi porta più interessi!! Forza renzi, hai l’occasione di cambiare le cose in tutti i sensi! Il parma è stato favorito x svantaggiare noi e x aiutare le nostre vere avversarie! Ora basta!

  2. Galli gurdi che Byabiany aveva gia tirato di testa , poi Tomovic ha fatto il presunto fallo. No tanto per chiarire.

  3. Indirizzò di braschi. Dove sta a Prato?

  4. Comdivido !!!! !!! Sicuramente mi sento violentato come tifoso! Ma auspico quella sportività e lealtà che ci contraddistinguono !!!! Anche se non pagano !!!!

  5. questo è l’indirizzo: giustiziasport@lega-calcio.it

    io ho mandato un centinaio di mail.

  6. Secondo me stanno facendo di tutto per far infiammare il pubblico di Firenze..forse da fastidio che, da anni e senza barriere, il tifo fiorentino sia uno dei più civili e corretti d’Italia.
    Per cui c’è da tenere i nervi saldi (anche perchè sicuramente alla prossima con la Lazio ce ne sarà qualcun’altra!) e vincerli d’ironia..la tagliente ironia fiorentina.
    Magari, visto che terzi non ci faranno mai arrivare, a Torino c’andrei con la primavera di Semplici e con le maglie grigie!

  7. Oviodio Metamorfosi

    O Giovannino basta con le mezze misure dillo anche te che sono ridicoli come Elkan.

  8. http://www.youtube.com/watch?v=I7Znx5idQBs
    guardate la “spinta” a gervasoni…

  9. Mentre stavo prendendo un caffè al bar un gruppo di italiani sportivi discutevano sugli ultimi eventi calcistici.
    Una persona non nota ha detto: gli arbitri come i nostri politici. Prima o poi gliela faremo pagare.
    Manca l’onesta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*