Questo sito contribuisce alla audience di

Gallovich a FN: “Larsson buon acquisto, ma non determinante. Corvino sta preparando qualcosa di importante”

Il centrocampista della Nazionale Svedese Sebastian Larsson, in forza attualmente al Sunderland con il quale è però in scadenza di contratto a giugno, è uno dei tanti nomi puntati dai radar della Fiorentina per il mercato di gennaio. Per approfondire l’argomento Fiorentinanews.com si è rivolta ad Ippolito Gallovich, esperto di calcio scandinavo ed ex procuratore di giocatori viola come Martin Jorgensen e Per Kroldrup.

Signor Gallovich, secondo lei quello di Sebastian Larsson può essere un acquisto indicato per la Fiorentina a gennaio? “Larsson potrebbe essere senz’altro un giocatore adatto alla Fiorentina, anche se sono convinto che Corvino stia lavorando di più per arrivare ad alcuni giovani interessanti. Dopotutto lui spesso finge di andare su un giocatore, ma poi si scopre che l’obiettivo è un altro. Comunque è anche a vero che a gennaio si cerca di più l’esperienza rispetto i profili troppo giovani. Non mi aspetto quindi grandi acquisti da parte dei viola, semmai alcuni correttivi, a meno che non vada via Kalinic verso la Cina. Tornando a Larsson dico che è senz’altro un buon giocatore e utilissimo nel contesto tecnico, ma non ritengo che possa far fare il salto di qualità alla squadra”.

Quello del centrocampista svedese è da vedere quindi come un probabile acquisto basato soprattutto sulla convenienza del costo? “Certo, in questo momento può tornare comodo ingaggiare giocatori in scadenza a giugno. La qualità di Larsson non si discute affatto. Al momento poi la struttura della squadra c’è, è inutile andare a buttare via soldi adesso. Corvino è attento soprattutto ai giovani sudamericani, ma uno sguardo a quelli in Europa non guasterebbe affatto dato che ce ne sono molti anche in squadre non di primissimo piano che potrebbero cedere i pezzi i migliori”.

Quale può essere a suo modo di vedere la politica di mercato che impiegherà la Fiorentina in questo mercato? “Sono convinto che Corvino, soprattutto quando è così silenzioso, stia lavorando bene e sotto traccia. Non voglio fare nomi in particolare, ma penso che a gennaio non arrivino certo ragazzini del ’96 o del ’97 perché sarebbe sbagliato e prematuro portarli adesso in viola a campionato in corso anche se giocano a livelli assoluti nei rispettivi campionati proprio perché sono competizioni minori rispetto alla nostra Serie A. Un acquisto come quello di Larsson o di altri giocatori di questo tipo rappresentano a mio modo di vedere un rafforzamento della rosa per cercare nel girone di ritorno di recuperare i punti persi male durante l’andata e provare a puntare alla zona Champions League. Grandi trattative in vista per i viola al momento però non ne vedo.

Un altro mercato senza grandi nomi come quello dell’estate quindi… “Secondo me per la prossima stagione i tifosi viola possono attendere davvero degli arrivi importanti. Su certi nomi a gennaio non puoi andare, è sicuramente più facile percorrere altre piste da giugno in poi, anche se su certi talenti magari è meglio mettere una prelazione fin da ora, o prenderli subito lasciandoli però dove sono a maturare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Alessandro, sembri davvero molto informato! Hai avuto per caso a che fare con quella realtà, anch’io conosco personalmente qualcuno che ha dovuto assoggettarsi suo malgrado a tali logiche che devo aime’ confermare….
    Se anche tu conosci più profondamente le logiche di questa Fiorentina, spero che tu condivida anche la mia unica speranza, ovvero che tutto questo serva perché i DV passi la mano al miglior offerente!!!
    Prima possibile naturalmente…

  2. Società mediocre, direttore sportivo mediocre, acquisti futuri mediocri e vendite eccellenti

  3. Scusa Alessandro Toscana, il “giovane promettente” che dici te finito a Bari mica era per caso il gran fenomeno Federico Masi, passato in un crescendo travolgente dal Bari all’Unione Venezia, poi alla Paganese, da qui alla Lupa Roma e infine (attualmente) all’Almas Roma? Il padre procuratore si lagnò pubblicamente perchè tale gioiello veniva a suo dire boicottato e in prima squadra gli avevano preferito Camporese….

  4. Tifolamagliaviola

    Larssson ha piu’ di 250 partite di Premier sul groppone, quindi é sicuramente esperto, pero’ è stato infortunato recentemente per 4 mesi, gioca piuttosto centrale che tornante, attenzione a non confonderlo con qualche altro Larsson

  5. Alessandro, Toscana

    Signori/e, Corvino non ama i giocatori italiani della primavera viola perchè NON PUO’ IMPORGLI IL PROCURATORE!
    Lui ha il suo “giro” di procuratori i quali gli allungano soldi se riesce a fargli avere la procura, ma funziona solo con i giovani stranieri, che catapultati in un altro paese dove non conoscono nemmeno la lingua sono facile preda dei rapaci procuratori, in generale lo fanno tutti i ds/dg di tutte le squadre, avendo agganci ad alto livello in Italia e quindi trattano gli Italiani, ma Corvino, che viene da Lecce e Casarano come ds non ha, e nemmeno i procuratori del “suo Giro”! Ecco perché Mancini è stato regalato!
    Infatti Corvino alcuni anni fa ebbe una causa con il padre/procuratore di un ragazzo della Viola, anche promettente, che finì al Bari proprio per questo motivo!
    Corvino usa i giovani per riempirsi le tasche, i DV lo sanno e lo cacciarono per questo(oltre che per altri motivi gravi), ma adesso lo hanno ripreso solo perché serve a Vendere Bene!
    Corvino farà tabula rasa del settore Giovanile Viola, perché è così che opera, NESSUNO DEI GIOVANI PORTATI DA CORVINO E’ IN PRIMA SQUADRA!!!!
    Berna lo portò Saturni, Chiesa fu il padre a volerlo alla Viola ad ogni costo, ma quelli che stanno facendo bene oggi in primavera ed in prestito, li hanno portati o i DS prima di Corvino a 9/10/11 anni oppure, guarda caso, Pradè e Macia!

  6. Mukuku64, Larsson un ottimo tornante in che universo e Tonelli a 3 con Gonzalo e Astori si quando non è in infermeria ma di che parli di rafforzare la squadra con sti due ma daiiiiiiiiiiiiii.

  7. Attenzione che se prendiamo davvero Larsson e Tonelli significa che Corvo e compagni hanno davvero intenzione di rafforzare la squadra. Larson è un ottimo tornante Tonelli a 3 con Gonzalo e Astori tanta roba

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*