Questo sito contribuisce alla audience di

Gamberini: “Quanto è cresciuto Jovetic. Il calore del San Paolo non paragonabile a quello del Franchi, Napoli punto di arrivo per i traguardi”

L’ex difensore della Fiorentina, Alessandro Gamberini in una intervista a Il Roma, commenta il suo ritorno al Franchi da avversario con la maglia del Napoli: “Sicuramente sette anni sono lunghi, hanno rappresentato una parte significativa della mia carriera. Ma adesso penso solo al Napoli e andrò a Firenze dando il massimo per i colori azzurri. E’ la legge del calcio ma anche il mio modo di pensare. Il capitolo Fiorentina si è chiuso e se n’è riaperto un altro. Jovetic è un talento, si vedeva già dal primo anno che era forte. Al di là delle qualità, è un ragazzo che ha investito su se stesso ascoltando gli esperti, dai compagni agli allenatori, ha attinto un po’ da tutti. Oggi è cresciuto anche dal punto di vista fisico. Ha grandi ambizioni. Fermarlo è difficile, ma non è lui l’unico pericolo. C’è una squadra di grande livello da temere. Ci mise già in difficoltà all’andata, gioca al calcio partendo dai difensori e cercando la superiorità numerica. Gli esterni sono veloci senza dimenticare Toni. Devo essere sincero, il mister ha inciso molto quando ho scelto Napoli. Ha dimostrato di volermi, mi ha dato gli stimoli che mi hanno permesso di dare il 100%. Mi sono rimesso in gioco dopo sette anni a Firenze e la mia è stata una scelta ripartendo da zero. Ho stimoli maggiori, fortunatamente, toccando ferro, non ho avuto problemi fisici. Grazie al lavoro dello staff sto bene. Devo dire la verità, a Bologna giocavo centro sinistra nella difesa a tre e a quattro. A Firenze ho cominciato a sinistra, con Prandelli poi sono passato a destra. Comunque, non prediligo un ruolo in particolare. Napoli è un punto di arrivo. Sarebbe l’età giusta per raggiungere dei traguardi. Sono veramente contento per la scelta che ho fatto. Sarebbe il coronamento di un sogno prendermi delle soddisfazioni. Ripeto, però, adesso penso alla Fiorentina. Mi immagino il calore che ci potrebbe essere nel caso in cui si dovesse avverare quella cosa lì. Ho visto i video della vittoria di Coppa Italia e sono rimasto incantato. Giocare al San Paolo davanti a questi pubblico è motivo d’orgoglio. Rimasi già colpito nelle prime amichevoli estive ad agosto. Mai capitato di vedere i pienoni. Già sapevo tutto. Ho giocato a Bologna e Firenze ma quegli stadi non sono paragonabili al San Paolo“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

37 commenti

  1. Se penso che gli ultimi capitani sono stati lui è Dormolivo mi cascano le *****!

  2. l’unico Gambero buono che ho visto fino ad ora è quello alla brace, ma sempre dietro ad una buona FIORENTINA.

  3. Questa intervista sincera…la farei leggere a tutti i TIFOSI VERI,quelli della…Fiesole che non cè più !!! :-(( Oggi,propbabilmente,il Gambero ha ragione…:-(( ma…allora…anni80-90….CARO GAMBERO,e TE, NON c’eri….QUELLA CURVA…ERA LA PIU’ CALDA D ITALIA !!! Più piccola della sud del San Paolo ma,in quanto a calore…SECONDI A NESSUNOOOOOO !!!!

    FIRENZE REGNA !!!

    “Quando scendono in campo i ragazzi..il cuore mi batte perchè..HANNO 11 MAGLIE VIOLA,IL COLORE PIU’ BELLO CHE Cè…!!! Comincia una nuova battaglia…ragazzi nessuna pietà,alziamo le mani al cielo..la curva comincia a cantar…..<3

    RICORDI INDELEBILI CHE…TUTTA ITALIA E NON SOLO CI INVIDIAVA !!!

    SOLO E SEMPRE FORZA VIOLAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!

  4. spero proprio che lo stadio di firenze gli faccia sentire com è quando tocca palla

  5. Traguardi? ne riparliamo a fine campionato.
    Gambero.

  6. BATTERE IL NAPOLI!!!! NOI SIAMO IL PUNTO DI ARRIVO PER I TRAGUARDI!!! AVANTI CON QUESTO PROGRAMMA, MA BASTA ERRORI E REGALI VARI AGLI AVVERSARI!!!! FACCIAMOGLI SENTIRE IL PUBBLICO DI FIRENZE COSA SA FARE, SOSTENIAMO AL MASSIMO LA FIORENTINA, E FISCHIAMO E CONTESTIAMO IL NAPOLI!!! E SEMPRE DEVE ACCADERE!! VINCIAMO!!!!

  7. Gambero, mi mancano tanto le tue espressioni positive e le tue grasse risate…… 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*