Questo sito contribuisce alla audience di

Garcia: “Grazie all’Europa League terremo lontane Fiorentina e Napoli”

Le fatiche di Europa League, un problema discusso fino all’inverosimile a Firenze, fin dal lontano 2008 (quando era ancora Coppa Uefa) con la Fiorentina che per molti avrebbe dovuto lasciar perdere la competizione europea per concentrarsi sul campionato. Da mettere in conto però una possibile flessione in termini di prestazioni e quindi di punti in classifica. Così la pensa anche l’allenatore della Roma Rudi Garcia, che ha fatto deciso appello proprio alla stanchezza delle immediate inseguitrici per consolidare il proprio secondo posto: “In Europa League ci sono tante squadre che si trovano nella parte alta della classifica e noi dobbiamo subito sfruttare questa cosa perché è normale perdere punti quando si è stanchi. Dobbiamo dare il massimo per vincere a Bologna e dopo vedremo come si comportano le squadre che hanno giocato in Europa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. La Fiorentina ha una rosa ampia e competitiva da tutti i punti di vista qualitativamente e quantitativamente! Dunque siamo pienamente in grado di lottare x tutte e 3 le competizioni!

  2. marcolucania1973

    MA QUESTO PORTA SFIGA, CRIBBIO !!!!!!!!!!!!!

  3. Non ti preoccupar di noi ne del napoli occhio alla rimonta del secondo club più titolato al mondo con il boca.. ahah oggi mi sento ironico. .

  4. Però, o non era quello che diceva di essere principalmente un educatore nella falsa diatriba con Reia? Sinceramente mi sembra che stia proprio bene con quelli con cui si è imparentato (leggi Roma con la r minuscola)

  5. Caro Rudi, se mi permetti un consiglio ,io guarderei piu’ davanti che indietro visto che se vincete la partita da recuperare non siete poi cosi’ distanti dai gobbacci e visto anche che pure loro si dovranno stancare molto contro di noi se vogliono passare in E.L.Che vuoi fare… dargliela gia’ vinta a quei culi rotti…Quest’anno devono rimanere con le bucce in ogni competizione….FORZA!!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*