Questo sito contribuisce alla audience di

Garlando: “Do ragione a Montella, il salto ora o mai più. Rossi per ora parte dietro a tutti ma ha tempo”

Firma de La Gazzetta dello Sport, Luigi Garlando ha parlato a Lady Radio della situazione relativa a Montella e delle possibilità dei giocatori viola in vista del Mondiale: “Visto dall’esterno dico che fa bene Montella a chiedere quello che chiede. Lo fanno anche allenatori che hanno organici più importanti di quello della Fiorentina. Credo che abbia ragione perché è in un momento decisivo nella storia viola, tutto quello che di bello è stato fatto rischia di essere vanificato se non arriva una vittoria. Ci vuole un cambio di passo e i Della Valle dovrebbero accontentarlo. Purtroppo ci stiamo continuando a rendere conto di quanto sia ampio il divario con il calcio europeo d’elite; quando si va a giocare le competizioni internazionali si gioca un altro sport. A livello di intensità e di ritmo specialmente anche squadra minori dei campionati esteri ci mettono in difficoltà. Per questo molti allenatori vorrebbero evitare di esporsi a figuracce. Aquilani, Rossi e Pasqual? Quelle di Aquilani e Pasqual sinceramente non sono tantissime perché a sinistra Prandelli tiene conto molto anche dell’opzione Chiellini, considerando poi la presenza di Paletta e di De Sciglio, che si può adattare. Aquilani ha tanta concorrenza con i giocatori di costruzione che non mancano certo. Il discorso di Rossi è delicato e interessante, parte dietro rispetto ai 7 attaccanti in rosa e con Insigne ad ora rischia di più il taglio. Però se dimostrerà a Coverciano di essere molto più di una soluzione per l’ultima mezz’ora, allora potrebbe entrare benissimo nei 5 attaccanti del Brasile, più magari ai danni di Destro che non di Cassano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA