Garlando: “La rosa della Fiorentina è profonda e lo dimostra la panchina di ieri sera. Paulo Sousa è stato una bella rivelazione dentro e fuori dal campo”

Luigi Garlando, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto a Radio Bruno Toscana: “C’è grande stima e ammirazione nei confronti della Fiorentina. Domani faremo tre pagine per Fiorentina e Napoli, al momento le grandi sorprese e le cose migliori del campionato. Sono convinto che il cammino dei viola possa continuare, la rosa a disposizione di Paulo Sousa è profonda e lo dimostra la panchina di ieri sera, che vedeva giocatori del calibro di Rossi, Mario Suarez, Babacar e Mati Fernandez. Il campionato sarà equilibrato fino alla fine e per questo più avvincente. Differenze tra Napoli e Fiorentina? I partenopei puntano di più sulle individualità mentre i viola sono legati al gioco e non ai singoli, indipendentemente dai giocatori in campo. E’ meglio avere un gioco forte che un giocatore forte. Se questa Fiorentina si dovesse rinforzare a gennaio allora il potenziale crescerebbe a dismisura. Paulo Sousa? Mi piace molto, sia dentro che fuori dal campo. Il portoghese sa adeguarsi benissimo ai giocatori a differenza di Sarri che ha avuto bisogno di due partite per capire che il rombo non era adatto al Napoli. E’ riuscito a schiacciare Inter e Milan e mette la sua squadra in campo con un doppio modulo, uno per l’attacco e uno per la difesa. Sarebbe stato meglio vedere subito Napoli-Fiorentina, le soste possono fermare qualcuno e forse perdiamo qualcosa in termini di spettacolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Mexicoplat Si vede che di calcio giocato non ne capisci molto. Questa squadra non vince per merito del singolo come avviene Nel Napoli (oa un po meno) o nella Roma, per merito del gruppo e il gruppo per essere sempre pronto deve essere allenato giocando. La forza di Sousa sta proprio nell’ aver creato uno spogliatoio nel quale nessuno si deve sentire indispensabile o ricoprire il ruolo di prima donna. Tutti per uno uno per tutti

  2. essere scettici ci può stare ma questo c…ò di mexicoplatz è un autentico iettatore e come tale sta bene solo nelle fogne.Ma va

  3. Ci vorrebbe un difensore e un’alternativa a Kubica e poi siamo apposto!

  4. mexicoplatz o sei scemo o ci fai, e basta offendere e criticare, dimmi te icche ci sarà da offendere e criticare? Poi prendiamo 40 milioni di diritti come il Torino, non 120 come la Juve o 90 come Milan, Inter e Roma, o il Napoli o 70 come la Lazio, e siamo lassù! e aspetta un pò:

    Fiorentina 18
    Inter 16
    Lazio 15
    Roma 14
    Napoli 12
    Milan 9
    Juve 8

    Mah unne mangiare troppo di pane e vorpe la mattina, un t’abbia a fà male….

    FVS

  5. Mexicoplatz vai a ca..re gobbo

  6. Ancora gente che critica? Ma basta adesso… Abbiamo un’ottima panchina invece e per gennaio ci rinforzeremo dove serve..

  7. A forza di invocare la sfiga ………..

  8. MA BASTA DI PARLARE DI SCUDETTO
    LI ALTRI SONO PIU BRAVI!
    NOI PENSIAMO ALLA PROSSIMA………
    STE

  9. Ma sparisci Mexicoplatz, non vogliamo gufi! Perchè dovrebbero zoppicare? E basta di offendere la societá! Non ci interessano i commenti disfattisti.

  10. Voglio vedere cosa succedera’ a GENN E FEBBR nella partite importanti di EL e campionato quando qualcuno dei ns giocatori chiave (borja,vecino,tata,gonzalo,kalinic) sara’ zoppo o altro.Non abbiamo la squadra per essere competitivi su DUE FRONTI.
    E bisogna subito dimenticare la Coppa del Nonno Italia.
    Io mi inc..ero’ come una furia con i soliti braccini corti,non con la squadra ed allenatore, xche non si vincera’ nulla neanche quest’anno!Si parla di DUE rinforzi adatti.
    Fara’ male capirlo tardi!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*