Genoa, pugno duro di Preziosi: “I giocatori non vedranno più le famiglie fino a salvezza raggiunta”

Mentre a Firenze si continua a discutere sul silenzio della proprietà dopo la sconfitta della Fiorentina a Palermo c’è chi in campionato sta altrettanto male, e stiamo parlando del Genoa. Il tracollo dei rossoblu è iniziato a gennaio e adesso si ritrovano a più 5 sul Crotone e dopo l’ultima sconfitta, in casa contro il Chievo, Preziosi, presidente del Genoa, ha optato per il pugno duro: “Da oggi in poi i giocatori hanno smesso di vedere le loro famiglie – dichiara a buoncalcioatutti.it – da domani vanno in ritiro e quando finisce la partita con l’Inter vanno in ritiro anche a Palermo, questo finché non ci salveremo: altrimenti staranno qui fino al 28 giugno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Questo è pazzo. Magari è tutta una messa in scena per imbonire i tifosi,ed è d’accordo coi calciatori,perché fosse vera sta roba,dal prossimo mercato al Genoa ci andrebbero solo giocatori che mangiano pane e acqua e sono talmente alla fame da accettare anche una società del genere. Senza contare che se la moglie di uno dei calciatori denuncia Preziosi per sequestro di persona,questo passa un bel guaio. Anche se lui ci è abituato a bazzicare i tribunali per bancarotta fraudolenta,fatture false,corruzione ed altre perle del suo curriculum. Ecco,visto che tutti scrivete che vorreste smettere di tifare Viola se non andranno via i Dv,io mi darei alle bocce per tutto il periodo che questo signore fosse il proprietario della mia amata squadra. Mi vergognerei troppo a dire che tifo per una squadra presieduta da un elemento del genere e dovrei dare ragione a chi mi prenderebbe per le mele.

  2. A proposito…. Il nostro Andreino non aveva chiesto la notte per riflettere……
    Ma quanto ***** dorme???

  3. Si chiama sequestro di persona, a meno che nn venga comminato dallo stato a seguito di reato e dopo regolare processo. In quest’ultimo caso, si chiama detenzione.

  4. Anonimo Bancario

    Dai che se il Genoa è in questa situazione è tutto merito di Preziosi il peggior presidente della storia….

  5. Preziosi è sicuramente un personaggio che stimo pochissimo ma stavolta , magari in maniera troppo spettacolare, fa vedere a tutti i giocatori che l’impegno e l’attaccamento alla maglia è un obbligo..ilicic e tello parlando dei nostri domenica quando sono usciti erano ancora pettinati e la maglia asciutta..FV

  6. A nostri eroi invece giorni di riposo come premio

  7. Si può, si può… certo, Preziosi per tante questioni non è il migliore esempio possibile, ma è una questione di attributi, se si vuole si può, eccome se si può… eh io questi giocatori con le tasche piene e che fanno i fighetti, beh, è tempo di indirizzarli un pochino, devono sudarsi ogni centesimo, e sudarsi la libertà, bene preziosissimo… Preziosi, hai fatto una marea inenarrabile i danni, ma i soldi sono i tuoi, tu li paghi e loro devono obbedire, e combattere, fino alla fine, schiattando in corpo, se necessario. Bravo Preziosi questa volta. I nostri dirigenti eunuchi non sono in grado di fare scelte del genere, sono maschi evirati, tra verginelle, ragionieri e demenza senile, eh siamo a posto a Firenze… ma ci si vede allo stadio, coi nostri eunuchi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*