Germania-Olanda, emerge la verità sulla strage evitata

Una cellula jihadista, formata da cinque uomini di cui uno di cittadinanza tedesca, avrebbe imbastito nei dettagli un attentato allo Stadio di Hannover per la gara tra Germania e Olanda del 17 novembre come riferisce Frankfurter Allgemeinen Sonntagszeitung. L’attacco terroristico prevedeva tre ordigni pronti ad esplodere durante la partita, piazzandone uno ad una fermata del bus, uno all’interno dello stadio e uno alla fermata metro. L’intelligence sa chi sono gli autori del tentativo di attacco, le forze dell’ordine sono pertanto sulle tracce dei terroristi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA