Ghelfi: “Noi non siamo una banda di furbetti del fisco anche se abbiamo commesso un reato”

Coreografia dei tifosi dell'Empoli. Foto: Fiorentinanews.com
Coreografia dei tifosi dell'Empoli. Foto: Fiorentinanews.com

L’amministratore delegato dell’Empoli, Francesco Ghelfi, ha commentato la vicenda penale che vede sotto accusa i vertici del club toscano per i mancati versamenti dell’IVA. “Il reato è stato commesso? Non mi nascondo e non ci nascondiamo – racconta Ghelfi a Il Tirreno – Ma il buonsenso, a mio avviso, consiglierebbe di perseguire chi non paga la rate e non lo ha fatto in passato. Il problema vero? Il danno d’immagine. Perché l’Empoli è una società seria, sana, non una banda di furbetti del fisco. E non merita questa etichetta che gli è stata cucita addosso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*