Gheorghe Hagi: “Ianis è stato offeso e umiliato in nazionale”

Polemiche a distanza tra Gheorghe Hagi, padre di Ianis, e Zoltan Kovacs il coordinatore di tutte le squadre nazionali giovanili della Romania.

Il giovane Ianis, secondo quanto riportato nella lettera del padre inviata al Ct della nazionale maggiore Anghel Iordanescu, è stato “offeso e umiliato da Zoltan Kovacs durante una riunione tecnica: “Voi non siete niente, voi siete zero””. Hagi padre ha inoltre incarato la dose affermando che “Dopo un confronto con mio figlio, sono d’accordo con lui per quanto riguarda la scelta di prendersi tempo per riflettere su tutto ciò che è accaduto negli ultimi due mesi nella squadra Under 17 e di prendere, in seguito, una decisione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA