Gheorghe Hagi: “Nessuno si dimentichi che Ianis ha solo diciotto anni. Sono orgoglioso di lui, ha due qualità fondamentali…”

Ianis Hagi riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Ianis Hagi riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Gheorghe Hagi, ex fenomeno del calcio rumeno e padre di Ianis, ha parlato a Radio Blu: “Sono contentissimo, ho detto a Ianis che sono orgoglioso di lui. E’ un bravo ragazzo con un bel futuro davanti a sé. Nessuno può dimenticare che ha solo diciotto anni, è voluto venire alla Fiorentina e si sente benissimo qua. La società viola punta molto sui giovani, sono convinto che ha fatto la scelta giusta. In Romania abbiamo una grande accademia, nella quale ha giocato anche Ianis la scorsa stagione disputando trenta partite da capitano. E’ pronto per la Serie A? Non posso dirlo io, deciderà la Fiorentina come e quando giocherà. Lui si sente ogni giorno meglio, deve adattarsi al calcio italiano. Paulo Sousa? E’ stato un grande giocatore e ora è un grande allenatore. E’ stato bravo in tutte le squadre in cui è andato, basta vedere la Fiorentina della stagione scorsa. A mio avviso Ianis ha due qualità fondamentali: la mentalità vincente e la tecnica. E’ un ragazzo responsabile a cui piace molto il calcio, adesso deve solo lavorare in vista di una grande carriera. Interesse della Dinamo Bucarest di Mutu per Hagi? Non scherziamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Se son rose fioriranno!

  2. Speriamo che il nostro geniale allenatore filosofo, faccia cosa saggia, si decida a fidarsi dei giovani, o almeno a provarli. Mercoledì sarebbe l’occasione giusta per provare hagi al posto di ilicic, poi dragoski perché non lo prova?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*