Questo sito contribuisce alla audience di

In due svettano al giro di boa e c’è chi ne approfitta

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana, con solo vittorie e nessuna rete subita:
La Primavera di Guidi si impone in casa col Bologna per 2-0 grazie a Bangu e Di Curzio. Al termine del girone di andata i gigliati sono al primo posto in solitario nel girone A: dopo tredici giornate hanno 32 punti, 34 reti fatte e 13 subite, a +2 da Torino e a +5 dallo Spezia, risultando la miglior squadra per reti subite e miglior differenza reti.
Gli Allievi Nazionali di Iacobelli in casa del Vicenza si impongono per 0-3 grazie a Militari, Degl’Innocenti e Caso. Dopo tredici giornate, ovvero al termine del girone d’andata, i gigliati sono a quota 26 punti, al terzo posto nel girone A, con 27 reti fatte e 13 subite, a -6 dalla capolista Juventus e a -5 dall’Empoli che hanno impattato e quindi i viola accorciano le distanze dalle due squadre che accedono direttamente alle fasi finali.
Gli Allievi Nazionali Lega Pro di Masitto osservano la sosta di campionato. Nel girone D i viola dopo tredici giornate restano a 26 punti, con 33 reti fatte e 14 subite, confermandosi miglior attacco, anche se adesso la migliore differenza reti è ad appannaggio della capolista Cesena che è a quota 29, al quarto posto insieme al Forlì, a -2 da Ancona e a -1 dall’Empoli.
Giovanissimi Nazionali di Grandoni dopo la sosta di campionato in casa del Livorno si impongono per 0-4 grazie alla doppietta di Cavallini e alle reti di Sarli e Stanzani. Nel gruppo D, al termine del girone di andata, sono in vetta dopo undici giornate da soli con 31 punti, sempre a +2 dall’Empoli, con 46 reti fatte e 5 subite, confermandosi miglior attacco e miglior differenza reti. E sono già 15 i punti sulla quinta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA