Giacomelli e una decisione ridicola contro la Fiorentina

image

Non c’è partita della Fiorentina in cui vada tutto liscio quando c’è Giacomelli ad arbitrare. Anche nel giorno della vittoria dei viola sul campo del Palermo, il direttore di gara trova il modo di farsi notare per una decisione che si può tranquillamente definire ridicola. L’annullamento del gol di Gonzalo nel primo tempo è uno dei misteri più grandi di questo campionato. Sì, c’è un contatto a centro area tra Gilardino e un avversario, ma è assolutamente veniale e riscontrarci un fallo è davvero un bell’esercizio di fantasia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Questa era una partita che la viola “doveva” perdere secondo quello che si stava programmando nella settimana che ha preceduto la partita:era l’ultima partita che il Palermo giocava in casa,era l’ultima di Dybala e i biglietti quasi regalati:tutto poteva concorrere a far si’ che la viola fosse la vittima predestinata,indipendentemente dal Giacomelli di turno,che,in collaborazione con il suo compare,ha tentato in tutti i modi di danneggiarci,andavamo sul 3 a 1 alla fine del primo tempo.Maledetti

  2. Il gol non l’ha annullato Giacomelli ma il giudice di linea di fondo, l’ammonizione giusta o no e’ perché ha protestato, giustamente a mio avviso, ma nel nostro campionato solamente i difensori della rubens, vedi Chiellini e Bonucci possono protestare ed addirittura aggredire mettendo pure le mani addosso agli arbitri senza che prendono provvedimenti disciplinari.

  3. Questo è vergognoso. Lui e suoi assistenti. E l’ammonizione a Gonzalo perché?

  4. Vero, la colpa è di un arbitro di linea. …cioè, non prendono una decisione una. ..la prendono fasulla contro la Fiorentina …mah

  5. La colpa è di paparesta eqstao arbitro di linea a chiamare il fallo roba da pazzi meno male che. Non ha influito sul risultato ci odiano perché siamo fiorentini e

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*