Giani: “Adesso dobbiamo sostenere la squadra, possiamo vincere l’Europa League”

Eugenio Giani, intervenuto durante il Pentasport su Radio Blu ha parlato della semifinale di Europa League che la Fiorentina giocherà contro il Siviglia: “Prima di criticare aspettiamo la fine della stagione, io sono fiducioso che si possa raggiungere la finale e conquistare il trofeo. Le potenzialità di questo gruppo sono notevoli, ora noi dobbiamo minimizzare queste quattro sconfitte di fila in campionato e sostenere la squadra. Le condizioni per ben figurare ci sono: il Siviglia non giocherà la partita della vita, avendo già vinto due volte questo trofeo, il Napoli poi è un’altra squadra non continua. Per cui spero che nell’ambiente viola si ritrovi la giusta concentrazione perché si provi a vincere il primo trofeo dell’era Della Valle”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Resettiamo e battiamo il Cesena.

  2. Sembra di sentire parlare il governo,inutili parole e un un ragionamento patetico!In sostanza sta dicendo che il Siviglia ci farà vincere la partita perchè detiene già due coppe?Poi saremmo noi che quelli che non amano la viola mentre Giani dice delle cose senza senso e nella sostanza afferma che il Siviglia è più forte della viola!Quando si afferma che una squadra come il Siviglia non farà la partita della morte vuol dire che di calcio si capisce poco o nulla!!

  3. Parole da politico!!!!ergo parole soltanto parole!!!!”dobbiamo aspettare la fine prima di criticare,dobbiamo minimizzare” che cosa non si dice e non si fa pur di farsi vedere accanto ai Della Valle in tribuna.solo i cretini aspettano la fine per criticare o processare!!!forse qualcuno di lor signori se vede sua moglie in auto con un uomo aspetta che torni a casa per chiedere spiegazioni????? Non sara’ troppo tardi????forse qualcuno e’ contento ecco perche’ non si Inc. zZa! !!!

  4. Franko48

    Concordo con te….però l’appetito vien mangiando, questa squadra HA LE POTENZIALITÀ PER ANDARE OLTRE…non puoi ogni volta mettermi davanti un bel piatto di pasta profumata e fumante, e quando stò per azzannarla me la togli….la fame è fame, e loro purtroppo la fame dimostrano di non averla….a loro basta “partecipare” o fare piazzamenti…..ma una volta ogni trent’anni almeno voglio vincere, altrimenti che gioco a fare??!…per partecipare all’infinito ??!!…allora la domenica vado al cinema…

  5. Dobbiamo scendere in campo con u. Atteggiamento tattico e con una determinazione diversa…inoltre sembra sempre che appena le squadre avversarie accelerano un po noi andiamo in confusione totale e puntualmente prendiamo gol…

  6. Gianfranco (quello ottimista, non disfattista)

    Grande Franko48

  7. Se avessimo avuto una mentalità vincente, carattere, voglia di vincere, determinazione oggi, avremmo parlato di scudetto. Invece, la realtà é che abbiamo giocatori che si sentono arrivati, guadagnano bene, molto bene e quindi non sentono il bisogno di essere i più forti. Sono appagati e questo fa la differenza tra un club vincente e uno che si toglie qualche soddisfazione.

  8. La squadra va sempre sostenuta. Criticare va bene, ma bisogna essere obiettivi, questo gruppo, pur non vincendo nulla, ci ha dato grandi soddisfazioni. Io tifo viola da quando portavo calzoni corti, e non ricordo un periodo simile nel quale la nostra squadra se la gioca alla pari con tutti con personalità e carattere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*