Giani: “Babacar non è il classico esempio di calciatore nomade, anzi identifica Firenze” VIDEO

In occasione della premiazione di Babacar era presente anche il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, che ha parlato così: “Babacar è il simbolo di un calcio vero e pulito perché è cresciuto qui, ha fatto la sua gavetta ed è tornato a Firenze. Oggi Baba non è il classico calciatore professionista che gioca un anno da una parte ad un altro dall’altra ma che identifica la sua crescita e la sua formazione con la città di Firenze, dalle giovanili alla Serie A dove è uno dei migliori cannonieri del nostro campionato. Baba esempio di integrazione sociale? Sì, è vero: rivedo in lui il simbolo di una Firenze multietnica che riesce a parlare al mondo”.

Iscriviti a Fiorentinanews Channel su Youtube

© RIPRODUZIONE RISERVATA