Questo sito contribuisce alla audience di

Giorgetti: “Montella è un tecnico con gli attributi. La clausola? Accordi fatti anche per…”

E’ intervenuto a Tuttomercatoweb.com il giornalista de La Nazione Angelo Giorgetti, che ha commentato le parole del tecnico viola Vincenzo Montella in conferenza stampa: “E’ stato molto chiaro e ha ribadito ai concetti, ha risposto in modo appuntito alle parole di Cognini. Tutto questo dimostra che il tecnico è un allenatore con gli attributi. Ha risposto al presidente con le sue motivazioni. Secondo me c’è sintonia in società, siamo solamente di fronte a due concetti differenti espressi in modo chiaro. La clausola? Nel calcio gli accordi sono fatti anche per finire soprattutto quando non c’è comunione di intenti. A livello pratico se una delle due parti vuole rescindere il rapporto si interrompe. Non credo che nelle prossime settimane si riapriranno le voci sul futuro di Montella. Adesso serviranno i fatti, le parole sono già state dette tutte. Messe tutte insieme le dichiarazioni di Montella, hanno dimostrato ancora una volta che è un tecnico di grande spessore e di grandi attributi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Montella ha sbagliato modi e tempi, queste cose si dicono in privato! Comunque ora basta discorsi! Si costruisca una grande squadra sotto tutti gli aspetti! E montella gli dia cattiveria e un gioco moderno e vincente! caro montella giustamente ti chiediamo e ti chiederemo di vincere!

  2. alberto violaclubromama

    Secondo me ha fatto bene Montella a mettere in chiaro le cose perché se poi dovesse andare male la prossima stagione le colpe sarebbero le sue.Facciamolo sforzo per Quadrato vendendo tutti quei giocatori che non servono (inutile fare i nomi li sappiamo tutti)tenere Babacar,Bernardeschi prendere un bel terzino dx e un centrocampista .FORZA VIOLA SEMPRE .

  3. Attributi di che? Nel mettere in difficolta chi LO paga se uno HA gli attributi non dice le cose ai quattro venti ma parla con la propieta dopo di che decide di restare di dare le dimissioni e stare fermo, di pagare la clausola e andare dove vuole allora puo dare tutte le spiegazioni ma fino a che resta ed e pagato per il rispetto di tutti dai propietari ai giocatori ai tifosi parla solo ai propi dirigenti, tanto piu che in periodo di calcio mercato gli argomenti per scrivere non mancano

  4. tutto e’ cominciato a Roma nella finale che ci hanno obbligato a perdere.
    Abbiamo regalato la partita e la serie A al Sassuolo e all’amico Di Francesco e
    domani facciamo vincere il Torino, non giochera’ Gonzalo che col Sassuolo ci ha perso la nazionale….(sono cattivissimo stasera, domani infamatemi di brutto se sbaglio)

  5. Publio Ovidio Nasone

    A Giorge troppo facile rispondere a Cognini.
    Obiettivamente dissento. Già Prandelli esternò per ottenere una squadra più competitiva. Poi ebbe un incontro con gli Agnelli.
    La proprietà deve migliorare nei rapporti con i suoi dirigenti (allenatori) ma loro devono imparare a non fare le prime donne.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*