Questo sito contribuisce alla audience di

Giovane ed in cerca di rivalsa, ecco Cataldi. E quel feeling con Pioli…

Danilo Cataldi, ai tempi del Genoa

Reduce da un’esperienza difficile in un Genoa zoppicante, Danilo Cataldi si è spostato in prestito a Benevento in cerca di continuità. Il ragazzo tuttavia è incappato in una delle peggiori squadre e realtà della storia della Serie A, e sta faticando. Centrocampista di ottima qualità e personalità, Cataldi è di proprietà della Lazio. Classe ’94, passato stabilmente dalle giovanili italiane, (nelle quali ha giocato con Benassi, centrocampista viola), è un profilo di qualità e in cerca di rilancio. Pioli lanciò il giocatore romano, dandogli fiducia quando era appena ventenne alla Lazio, e a Firenze lo accoglierebbe a braccia aperte. La Fiorentina ci sta pensando e vedremo se l’affare si concretizzerà, Cataldi può essere un profilo utile alla squadra gigliata, poichè in grado di giocare sia da mezzala che in un centrocampo a due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Non dico che non ci rinforzerebbe, piacerebbe anche a me barella ma quando la Roma in estate offriva sui 15 milioni e non è stato ceduto perché vogliono guadagnarci di più allora si può capire che non può rientrare nei nostri piani, a meno che si pensi che la fiorentina 30 milioni li può spendere tranquillamente senza problemi quando anche al netto delle uscite non è così.. Il target verso cui ci dobbiamo orientare è diverso e non per questo meno affascinante, neanche in passato si competeva con le grandi grandi figuriamoci ora che il divario economico è aumentato..
    Cataldi è un buon centrocampista ma non mi entusiasma, sarebbe interessante perché andrebbe a costituire una buone base italiana non eccellente ma comunque di discreto rilievo e si sa che la forza del gruppo può essere determinante..
    Petriccione come capezzi avrebbero potuto avere maggiore considerazione corvino ha peccato gravemente nella cessione di gran parte dei ragazzi senza guadagnare poi nulla, solo per interrompere i contratti.. Cosa che proprio non capisco.. Da quando è tornato l’ho visto molto confuso e mosso dall’improvvisazione oltre che da un tirar dritto senza guardare in faccia nessuno..

  2. Questo mi sa un po si De Silvestri, esce dalla primavera come un predestinato, ma nn mantiene le promesse e nn fa mai il salto di qualità.
    Nell’ambiente laziale ne parlano come di una calamità naturale, sicuramente esagerando, ma in ogni caso prima dispederci soldi, ci penserei.

  3. La verità è che lo ha voluto solo il Benevento e un perché ci sarà.

  4. Segnale POSITIVO IL RINNOVO DI CHIESA… perchè il giocatore è voluto rimanere accettando di lavorare con CORVINO. Sono i calciatori che decidono il loro destino..la scusa che li hanno CACCIATI O NON POTEVANO LAVORARE TRANQUILLAMENTE SONO BUGIE BELLE E BUONE.. Ma I FUBI CHE NON SI FANNO PRENDERE IN GIRO..CI VUOLE CHIAREZZA … su BORJA VALERO ci HANNO CREDUTO per andare contro DV. BORJA VALERO sta disutando la STAGIONE MIGLIORE… SI VEDE CHE IL DISTACCO NON E’ STATO COSI’ INFLUENTE DA DETERMINARE IL SUO RENDIMENTO.

  5. esaustivo mau.buonanotte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*