Giovanni Galli: “L’unico dubbio che ho su giovedì è se la Fiorentina ha novanta minuti a tutta nella gambe?”

image

L’ex portiere e dirigente della Fiorentina, Giovanni Galli, a Lady Radio: “Ci vuole leggerezza mentale per fare un’impresa come quella di giovedì. I viola devono pensare un gol alla volta, bisogna pensare di vincere la partita e non al numero dei gol, per questo dico che ci vuole leggerezza, altrimenti le prime due giocate sbagliate ti uccidono. L’unico mio dubbio è se la Fiorentina ha 90 minuti al massimo nelle gambe. Nel momento in cui la Fiorentina si è portata in campo delle pressioni si è suicidata da sola. Se gioca Gomez gli esterni devono fare cross in continuazione e le verticalizzazioni le fai con i centrocampisti. Gomez in una partita come questa deve giocare. All’andata mi è piaciuto tanto Mati Fernandez nonostante gli errori e può essere un’arma da utilizzare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Far giocare chi sta bene e lottare al massimo e senza scuse.

  2. Quoto Barabba…infatti in aprile abbiamo pagato subito lo sforzo di marzo (inoltre salah ha aggiunto qualcosina)…non credo si possa andare oltre certi limiti strutturali.

  3. Ma se a settembre vi avessero detto che Rossi saltava tutta la stagione , Bernardeschi Idem e Babacar un 3 mesi circa quali obiettivi avreste firmato?
    eravate comvinti di entrare cmq nelle prime 5 e di fare almeno 2 semifinali o temevate una stagione infernale come quella senza Jovetic dopo il suo infortunio?

    Io rocordo che a novembre o dicembre in tsnti dicevano cje nn arrivevamo tra le prime 10 , che con il totthanm non so passava il turno, che la squadra era scarsa etc,

    Ora invece si legge che l’allenatore era scarso e con un altri si era secondi con la stessa squadra….

    Ma al comtempo si legge pure che abbiamo giocatori scarsi.

    Ok , comunque su quanto ha scritto concordo su Franko.
    E poi ad agosto partivono per la corsa scudetto Juve , Roma e napoi, nn la viola e ancora nn sapevamo di rossi , quindi arrivare terzi nn era così semplici e senza il giocatore migliore,
    si spera sempre di piu’ peró la realtà e che siamo stati decimati e al solito siamo partiti semza pedine importanti da comprare nel mercato estivo(il vice Rossi, centrocampista di livello , terzIno destro anche se con arichards stavolta ci avevano provato quindi pace ma rinunciare a Rossi era dura, a gennaio è arrivato Salah pero’ il distacco ormai ci stava se nn si smantella amdrà meglio tra un anno )

  4. Ognuno ha la ricetta giusta … Purtroppo tra i nostri giocatori non ci sono i goleador in grado di fare la differenza. L’unico é Rossi fermo da troppo tempo ai box … Possiamo sperare in una grande e storica rimonta, ma, vista la squadra in questo mese non sarà facile nemmeno vincere. Peccato, perché quest’anno credevo in questi giocatori. Abbiamo perso un’altra annata buona.

  5. Vabbè 2 semifinali fatte e usciti da tutte e 2 arrivi 5 in campionato …. da buttare non sarà, ma si dimostra di avere una società alle spalle PERDENTE.

  6. @ barabba – sulla carta di imprese impossibili non ce ne sono, poi se realizzabili lo si vedrà con il senno del poi.
    Sul fine stagione io andrei cauto nel parlare di disfatta. La stagione, se si arriva al 4/5 posto in classifica, con questo organico e con questa maledizione degli infortuni che ci perseguita (Babacar in questo finale ci serviva come l’ oro) l’ aver disputato una semifinale di coppa italia e di europa League non è poi così tutto da buttare.

  7. Non abbiamo mai corso con ritmo ed intensità per 90′, se non nel solo mese di marzo…..Domani sera è un’impresa pressochè impossibile, anche perchè un goal lo “raccattiamo” sempre…..FV!
    ps a fine stagione cacciamo da Firenze la banda dei romani!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*