Giovanni Galli: “Se giochi con gli esterni come a Kiev è chiaro che Gomez fa meno gol. Ma io punto su di lui perché…”

image

Giovanni Galli, ex portiere e dirigente della Fiorentina, a Lady Radio: “Se a Gomez chiedi un tipo di calcio come quello a Kiev, con due esterni con i piedi invertiti (ovvero Salah a destra e Joaquin a sinistra), devo mettere in preventivo che mi fa meno gol. Oppure sacrifico le caratteristiche di Joaquin e Salah mettendoli nelle condizioni di servire Gomez perché voglio che sia lui a segnare. Lì davanti è comunque un calciatore talmente importante che attira l’attenzione dei difensori cosicché gli esterni si trovano sempre a giocare l’uno contro uno. In questo modo però si mette in difficoltà Gomez sotto porta. Se lui mi fa 10 gol ma segnano altrettanto Salah e Joaquin allora, come allenatore, mi tengo Gomez”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Galli sa che cosa é il calcio.cosa che nella dirigenza della viola é merce rara.si ragiona su Gomez o babacar.
    La società viola cii mette a disp. Più attaccanti e la gente parla di sacrificarne uno.oh deficienti,siamo stati 3anni senza un attaccante e non va bene nemmeno ora.

  2. Grande Fabrizio

  3. Le argomentazioni di quelli che difendono a prescindere poi sono assurde.

    Concordano con Galli… Eh ma con gli esterni invertiti e’ chiaro che non segna molto. L’abbiamo comprato da una squadra che gioca con gli esterni invertiti, che cavolo c’entra??

    Eh ma non l’ho mai visto smarcato. No perche’ i vari Tevez Higuain ma pure Toni non li marcano, li lasciano liberi di fare quel che vogliono. Vi viene mai il dubbio che magari provano a smarcarsi??

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*