Questo sito contribuisce alla audience di

Giù in 60 minuti

Quello di ieri sera è stato a tutti gli effetti il replay dei pochi minuti di Genoa-Fiorentina andati in scena l’11 settembre. I padroni di casa che schiacciano una Fiorentina completamente spaesata e dopo un paio di affondi, su errori grossolani dei viola, trovano il gol con Lazovic. Partita chiusa a doppia mandata e saluti alla squadra di Sousa che fa da spettatrice. Una perdita di tempo, come scrive La Nazione, quella di ieri sera che ha portato via energie ad una Fiorentina che domenica sera andrà a Roma a far visita ad una Lazio che sta portando avanti un campionato di altissimo livello. Inutile dire che ci si aspetta una Fiorentina diversa ma questa stagione ormai sembra essersi incanalata nell’anonimato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Un pò isterici a La Nazione. Il campionato è lungo, se pure fosse anonimo qual è il problema? Non è una condanna a morte, vuol dire che ci sono squadre migliori. E’ uno sport il calcio, la Fiorentina non è scelta dagli dei, i punti se li deve meritare, se avrà l’anonimato quello si è meritato, ma c’è tempo per quel genere di giudizi.

  2. Vuole sempre fare il protagonista. Ai rotto il c…o sosa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*