Gli avvoltoi sopra il cielo di Firenze

Salah Chievo

L’incontro di oggi in programma tra la Fiorentina e i procuratori di Salah non attirerà solo l’attenzione dei tifosi viola, ma anche quelle di tutta una serie di club che sono pronti ad accaparrarsi il giocatore, qualora si arrivasse ad una rottura traumatica tra le parti. Inter in prima fila, Juventus, Milan, Roma, ma anche Wolfsburg, Atletico Madrid, la lista degli ‘avvoltoi’ che svolazzano sopra il cielo di Firenze è davvero lunga e per allontanarla c’è bisogno di una fumata bianca che venga direttamente dal ‘Franchi’ dove c’è la sede della Fiorentina e il luogo dell’incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Se gli avvoltoi ruotano sul cielo di Firenze non è da considerarsi un caso, nè una maledizione; ma una semplice e pura conseguenza. Il vero dramma è che il passato non insegna nulla!…

  2. ho 68 anni, quando ero ragazzino, nelle botteghe di alimentari vendevano il cioccolato e il surrogato del cioccolato (ferrero al tempo era surrogato del cioccolato)….Paulo Sousa e’ attualmente un surrogato di allenatore mentre Montella e’ un allenatore

  3. Ma se non fosse venuto venuto a Firenze e non fosse esploso,oggi non lo cercherebbe nessuno,io personalmente non sapevo neanche della sua esistenza:e’ questo il tipo di riconoscenza di cui parla Prade’.

  4. non ho molto da dire, solo che nella societa’ viola da sempre c’e’ aria di rappiccicaticci, risistemazioni, ridimenzionamenti…adesso gli avvoltoi…..per chi? per un giocatore che gia’ e’ nostro fino al 2016, solo perche’ non si vuole pagare e poi si spendono i soldi per una picca, o meglio, un abuso di potere, perche’ non si tratta di contratto firmano, questo e’ puro abuso di potere e ostentazione di possesso. Per me e’ BRUTTA ARIA, BRUTTA E NOIOSA

  5. Ma stiamo ancora parlando di Neto, davvero, il portier che ha preso il detto del Grande Dante Alighiere che diceva:

    NON TI CURARE DI LORO, MA GUARDA E PASSA, come i gol che ha fatto prendere alla fiorentina.

  6. VERGOGNA INCOMPETENTI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*