Questo sito contribuisce alla audience di

Gli “scarti” viola difficili da piazzare

Montella attende i rinforzi, soprattutto a centrocampo, per migliorare la squadra viola. Pradè e Macìa, oltre alle trattative di mercato in entrata, devono anche pensare a come liberarsi dei giocatori in esubero che non rientrano più nei piani del tecnico napoletano. I giocatori in cima alla lista dei partenti sono Oleksandr Iakovenko e il marocchino Mounir El Hamdaoui, ma i pretendenti per i due calciatori scarseggiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Mounir, tagliò la testa al Milan a Milano (e che gol, il più bello della stagione), ci fece riprendere il Torino, ci tenne a galla a Roma. In pratica ci ha regalato 4 punti con 2 gol….

  2. spesso chi viene definito scarto diventa una opportunità, basta guardare a Vargas. Lazzari tra l’altro ha fatto due discreti campionati ad Udine con Guidolin, con questa società ed allenatore se non vai bene rimani in banchina tutta la vita

  3. alberto violaclubromama

    Fino a quando compreremo bidoni come octavio o belek ai voglia a esuberi,questi due chissà per quanto ce li troveremo nel libro paga senza trovare mai acquirenti

  4. Prima di scrivere COLPO VIOLA nel calciomercato., serve prudenza! Dite= “acquisto da valutare su campo…”
    Questi due bidoni ce l’abbiamo sul groppone da anni,e neanche a buon salario annuale!

  5. Prima di spendere milioni per Pandev che vuol giocare sempre e quindi rompe le scatole , e’ meglio tenere come quinto attaccante El Hamdaoui (dopo Gomez,Rossi,Babacar,Bernardeschi) ; nessuno lo vuole, lo stipendio glielo devi pagare comunque e magari si puo’ fare un discorso come a Vagas: si spalma l’ingaggio per piu’ anni con impegno di serieta’ reciproca. Penso che anche lui se vuol tornare a fare il calciatore dovra’ scendere a miti pretese!

  6. ma quelli si dovevano vendere a prescindere e non da ora ma da mesi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*