Questo sito contribuisce alla audience di

Gli ZERO segnali di Badelj alla Fiorentina. Un giocatore prigioniero di una maglia che voleva abbandonare

Milan Badelj? Il Corriere dello Sport-Stadio non ha dubbi su di lui e lo definisce come “un giocatore prigioniero di una maglia che voleva abbandonare”, anche se il croato ha più o meno sempre negato questo aspetto. Dopo essere rimasto in estate, la Fiorentina gli ha fatto sapere di essere pronta a ridiscutere un eventuale accordo per il futuro, ma da parte del giocatore e del suo entourage non c’è stato alcun segnale. E così sembra che la conclusione del rapporto tra la società e il centrocampista croato non possa che essere una e una sola: separazione a fine stagione, per di più a costo zero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. pensi a fare il professionista invece che fare il lavativo come domenica!! ha giocato in maniera superficiale!!

  2. Non rischiamo la B, credo, non andremo in Europa, allora basta indugi: rinnovare subito a Chiesa, vedere Babacar se arriva un decino o allungargli il contratto x non perderlo a 0, tentare di vendere Badelj anche a 2/3 milioni, qualcuno a Gennaio ne avrà bisogno, inutile tenerlo in queste condizioni fino a scadenza… Ma prima che il panzone si muova…

  3. …che stimoli puo’ avere un giocatore che a fine anno andra’ via?……

  4. Inutile mitizzare Badelj, giocatore discreto (nulla di più) che andava bene per il gioco di Montella/Sousa, ma totalmente inadatto ad un gioco più intenso e fisico come quello voluto da Pioli.

  5. Dobbiamo obbligatoriamente trovare il suo sostituto. Tanto vale cercarlo da subito, impegnarlo fin da Gennaio e da tale data vendere Badelj che ,si vede benissimo,è disimpegnato e con la testa altrove.
    C’è chi lo vedrebbe ben sostituito da Saponara, sempre che sia sano,spostato leggermente più indietro rispetto al suo attuale,raro,impiego, con un aumento dei compiti di interdizione sia a Benassi che a Varetout. Boh! vediamo! Certo è che chi ha tempo non aspetti tempo ed allora sguinzagliamo Antognoni e non il pachidermico Panzone Vernolese, alla ricerca di ciò che ci serve con urgenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*