Gollini, Lezzerini e il sogno di Corvino

Si parla molto del futuro sia di Gollini che di Lezzerini, due pianticelle di Corvino, due pupilli del nuovo direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina. Il primo può tornare dopo una stagione da protagonista con il Verona e per strapparlo ai gialloblu “bastano” 5 milioni di euro e i viola sono partiti prima degli altri e possono contare sulla voglia di Gollini di vestire la maglia gigliata. Ma il sogno di Corvino è di puntare su Gollini e Lezzerini per la prima squadra, per costruire un reparto fatto in casa da giovani dalle grandi prospettive. Un sogno, anzi un obiettivo, a medio lungo termine perché Lezzerini la prossima stagione andrà giustamente a giocare, a cimentarsi con un ruolo da titolare e solo dopo Corvino potrà decidere cosa fare con le sue pianticelle. Il sogno è tanto ambizioso quanto romantico, formare un reparto interamente creato in casa Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Compriamo Golllini bene come secondo per Tatarusanu? Se dobbiamo spendere o Sirigu o Sportiello no Gollini tanto vale mettere primo portiere Lazzerini che è molto superiore di Gollini.

  2. A parte il fatto che il portiere non mi pare proprio la più urgente delle priorità.

  3. Senti questo che sogni che c’ha, e s’ha a anda’ di nulla…

    Ma il nesso tra il mettere la parola “autofinanziamento” in ogni propria frase, il menarla con “l’arte povera” o altre metafore da Bacio Perugina, e il BUTTARE VIA 5 MILIONI per un portiere scarso, neppure titolare in Under 21 e retrocesso all’ultimo posto con il Verona, quale sarebbe esattamente?

  4. Ci menano le balle che non abbiamo soldi che c’è l’autofinanziamento e poi si spendono inutilmente 5 ml per un portiere che non è superiore a Lezzerini ,mi dite che senso c’ha un operazione del genere , che so li spendi per Sportiello o un altro portiere che è superiore ha quelli che abbiamo sarei d’accordo ma Gollini onestamente non è superiore ne a Tta ne a Lezzerini sono soldi buttati .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*