Gomez-Borussia Dortmund, ecco come stanno le cose

La rabbia di Gomez. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
La rabbia di Gomez. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Nei giorni scorsi Mario Gomez ha annunciato su Facebook che non tornerà al Besiktas. Il futuro del Panzer non sarà quindi in Turchia e dai giorni scorsi l’entourage del tedesco è al lavoro per trovare qualche squadra disposta ad investire in lui. La Fiorentina, come ribadito dalla stessa società, non svenderà l’ex Bayern Monaco e Corvino conta di incassare dalla sua cessione una cifra intorno ai cinque milioni di euro. Nelle scorse ore dalla Turchia hanno rilanciato l’ipotesi Borussia Dortmund per Gomez, ma secondo quanto raccolto da Fiorentinanews.com, non c’è stato nessun contatto tra i gialloneri e l’entourage del tedesco e al momento non è un’ipotesi da considerare. Smentito anche un possibile scambio con il Barcellona che avrebbe coinvolto Cristian Tello, trattato da Corvino (per ora) con la formula del prestito più diritto di riscatto ad una cifra ancora da concordare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Sara’ dura prendere soldi da lui per poi utilizzarli per nuovo acquisti. Allora diamolo all’Inter per vice Accardi ed in cambio prendiamo ‘Ambrosio terzino dx cresciuto nel ns vivaio a coprire uno dei 4 posti di legge e anche Ranocchia ventottenne italiano ex naxionale che non puo’ essere rincoglionito di brutto ma solo abbisognevole di cambiare aria. perche’ non ci nascondiamo dietro un dito, ma il problema terzino dx esiste eccome bene! O Diks fa un salto motevole oppure si e’ preso un secondo Gilberto ne’ carne ne’ pesce.
    Mi chiedo perche’ ogni anno si debba per forza fare elargizioni a fondo perduto o meglio a babbo morto come se si navigasse nell’oro!
    E’ tanto difficile andare sul certo e sicuro? Con quello che si e’ speso per Gilberto e Diks ed i loro ingaggi si prendeva Isla e il rendimento era certo ed il problema risolto!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*